lunedì, 11 dicembre 2017
Facebook Spazio Twitter Spazio RSS Spazio
Opinioni e commenti
 

Serie A, crisi Roma.
É derby Champions
Pubblicato il 17-03-2015


calcio-serie-AI giallorossi non riescono più a vincere all’Olimpico e questa volta non arriva nemmeno il pareggio: la Sampdoria di Mihajlovic fa il colpaccio e infligge il primo ko interno ai giallorossi. La Lazio è ora a -1 dai cugini. Juventus ormai staccatissima e con la testa alla Champions League, Napoli sull’orlo di una crisi di nervi.

FELIPE FA FELICE LA LAZIO – Il match che ha aperto la 27esima giornata è stato Palermo-Juventus: vittoria per 1-0 dei bianconeri grazie a una perla di Morata e scudetto ormai in tasca grazie al vantaggio di 14 punti sulla Roma. I giallorossi, infatti, hanno perso 2-0 all’Olimpico contro una Sampdoria in grande forma (in gol De Silvestri e Muriel) e ora devono guardarsi alle spalle dalla super rimonta dei cugini della Lazio, che hanno vinto 2-0 a Torino (quinta vittoria di fila) grazie alla doppietta di un Felipe Anderson, sempre più trascinatore. Successo in extremis della Fiorentina 2-1 sul Milan (vantaggio rossonero di Destro, rimonta viola di Gonzalo Rodriguez e Joaquin) con la crisi rossonera che sembra non finire più. Il Napoli dimostra ancora di non avere continuità, perdendo 2-0 a Verona (due gol dell’eterno Luca Toni) per il terzo ko esterno consecutivo. E così la lotta dal secondo al sesto posto è apertissima.

ZEMAN, CHE BEFFA  E’ amaro il ritorno di Zeman a Cagliari. Richiamato al posto di Zola, il tecnico boemo è andato a un passo dalla vittoria interna contro l’Empoli. Ma dopo il bel di Joao Pedro, i toscani hanno trovato il pari a tempo scaduto grazie a Vecino. I punti dall’Atalanta terzultima restano così 4 con gli orobici che hanno pareggiato 0-0 in casa contro l’Udinese. Resta in corsa per la salvezza anche il Cesena dopo l’ottimo 1-1 ottenuto a San Siro contro l’Inter (rete di Defrel per i romagnoli e Palacio per i nerazzurri). Colpo del Chievo 2-0 a Marassi contro il Genoa con doppietta di Paloschi, mentre il Sassuolo ha calato il poker 4-1 contro il Parma (doppietta di Sansone, Berardi su rigore e Missiroli per i neroverdi, momentaneo pareggio di Lila per i ducali, ormai sicuri della retrocessione).

LA CLASSIFICA  Questa la classifica dopo la 27esima giornata

  1. Juventus 64
  2. Roma 50
  3. Lazio 49
  4. Napoli 46
  5. Fiorentina 45
  6. Sampdoria 45
  7. Inter 37
  8. Genoa 37
  9. Torino 36
  10. Milan 35
  11. Palermo 35
  12. Udinese 32
  13. Sassuolo 32
  14. Hellas Verona 32
  15. Empoli 30
  16. Chievo 29
  17. Atalanta 25
  18. Cagliari 21
  19. Cesena 21
  20. Parma 9

Francesco Carci

Angela Merkel bce Berlusconi bersani camera CGIL crisi Enrico Buemi europa Forza Italia Francia Germania governo Grecia Inps ISTAT italia italicum lavoro Lega legge elettorale M5S Marco Di Lello Matteo Renzi Nencini Onu Oreste Pastorelli Paolo Gentiloni pd pensioni Pia Locatelli pil psi Renzi Riccardo Nencini roma Russia Sel senato Silvio Berlusconi Spagna UE UIL Unione europea USA



Lascia un commento