lunedì, 11 dicembre 2017
Facebook Spazio Twitter Spazio RSS Spazio
Opinioni e commenti
 

Terra dei fuochi.
Sen. Pepe: né minacce
né intimidazioni
Pubblicato il 11-03-2015


terra-dei-fuochiIn merito all’articolo a firma del giornalista Manuele Franzoso e pubblicato sul sito Avantionline.it il giorno 6 marzo dal titolo “Terra dei fuochi. Terreni sequestrati e intimidazioni” ho riscontrato numerosi errori, interpretazioni errate e forzature.

In una parte dell’articolo il giornalista parla di una “telefonata intimidatoria” che di intimidatorio non ha mai avuto alcunché. Tale circostanza è falsa e ne chiedo integrale rettifica. Confermo di aver fatto la telefonata, ma il contenuto della stessa non è quello riferito dal Suo collaboratore o dalla Sua fonte.

Sempre nello stesso articolo si riferisce che il sottoscritto avrebbe: “minacciato di denunciare per diffamazione il giovane attivista alla luce della manifestazione dello scorso 13 febbraio. Il senatore ha annunciato querele anche ad alcuni esponenti del Coordinamento Comitato Fuochi e di una “mamma coraggio”. Accanto alle intimidazioni di Pepe si sono aggiunte quelle dell’impianto Camosa. Bartolomeo Pepe ha ammesso di aver chiamato quel ragazzo per conto della COMASA,
l’ inceneritore di biomasse”.

Che mi creda o meno, non ho mai annunciato querele nei confronti di alcuno dei soggetti menzionati dal giornalista e tanto meno l’ho fatto “per conto” della COMASA.

Infine, pur essendo un ex dipendente della RAMOIL, il Suo giornale dimentica che sono da tempo in lite con la suddetta società proprio per averne denunciato alcuni comportamenti illeciti e che pertanto, ho dimostrato con i fatti di non avere padroni e di non ricevere ordini da altri che non siano i cittadini italiani che mi hanno eletto. Questo è, inoltre, il motivo per il quale non mi riconosco più nel progetto dei sigg.ri Casaleggio e Grillo, progetto dal quale mi sono spontaneamente allontanato, mentre altri sono stati espulsi.

Pertanto, Le chiedo di ristabilire la verità delle cose e di provvedere alla rettifica dell’articolo pubblicando la presente con le modalità stabilite dalla legge sulla stampa ovvero con la stessa evidenza riconosciuta all’articolo del giornalista Manuele Franzoso.

Bartolomeo Pepe

Angela Merkel bce Berlusconi bersani camera CGIL crisi Enrico Buemi europa Forza Italia Francia Germania governo Grecia Inps ISTAT italia italicum lavoro Lega legge elettorale M5S Marco Di Lello Matteo Renzi Nencini Onu Oreste Pastorelli Paolo Gentiloni pd pensioni Pia Locatelli pil psi Renzi Riccardo Nencini roma Russia Sel senato Silvio Berlusconi Spagna UE UIL Unione europea USA



Lascia un commento