mercoledì, 23 agosto 2017
Facebook Spazio Twitter Spazio RSS Spazio
Opinioni e commenti
 

Elezioni comunali.
Nencini: “Buon segnale”
Pubblicato il 11-05-2015


elezioni-comunaliDue i principali perdenti. La partecipazione e Forza Italia che non aveva mai preso percentuali così basse. La Lega invece vola riuscendo a incassare risultati in alcuni casi quadruplicati rispetto alle percentuali portate a casa dal partito di Silvio Berlusconi. All’indomani delle elezioni comunali in Val d’Aosta e Trentino Alto Adige, infatti, emergono numeri chiari. Ad Ala, ad esempio, la lista azzurra di Fi ha registrato il 2,31% dei voti mentre al Carroccio è andato il 15,37 per cento. Ad Avio risultato a due cifre per i berlusconiani – 13,81% – ma al partito di Matteo Salvini va il 22,22 per cento. Situazione analoga a Riva del Garda dove Fi incassa il 4,69% a fronte di un 10,34% della Lega. Un punto percentuale in più – l’11,26% – se l’aggiudicano i leghisti a Bolzano dove Forza Italia si ferma a quota 3,73 per cento. E anche a Trento ai forzisti va il 4,25% mentre al Carroccio va il 13,06 per cento.

Dal Pd si dice soddisfatto Lorenzo Guerini: “Siamo molto soddisfatti dei risultati delle elezioni amministrative in Trentino Alto Adige e Val d’Aosta” e “anche ad Aosta si profila una nostra vittoria al primo turno, togliendo la guida del municipio al centrodestra”. Poi il vicesegretario del Pd sottolinea che chi ora esulta per un lieve guadagno percentuale ha in realtà perso la sfida contro i dem. I quali, però, vincono, certo, ma con risultati in calo rispetto alle europee del 2014.

Il segretario del Psi Riccardo Nencini si tratta di “una vittoria, un bel segnale. A Trento e Bolzano eleggiamo due consiglieri comunali, a Bronzolo il primo cittadino è socialista. Rovereto ed altre città andranno al ballottaggio e con la vittoria del centrosinistra eletti anche li. È la dimostrazione che il Psi ha fatto della buona amministrazione e del buon governo delle città la sua bussola. E che i socialisti continuano a dare un contributo decisivo per la vittoria della sinistra riformista” I candidati socialisti eletti sono, al consiglio comunale di Trento, Stefano Bosetti e di Bolzano, Claudio Della Ratta e quella del compagno Alessandro Bertinazzo a sindaco di Bronzolo.

Redazione Avanti!

bce Berlusconi bersani camera CGIL crisi elezioni Enrico Buemi europa Forza Italia Francia Germania governo Grecia Grillo Inps ISTAT italia italicum lavoro Lega legge elettorale M5S Marco Di Lello Matteo Renzi Nencini Onu Oreste Pastorelli Paolo Gentiloni pd pensioni Pia Locatelli pil psi Renzi Riccardo Nencini roma Russia Sel senato Spagna UE UIL Unione europea USA



Lascia un commento