martedì, 26 settembre 2017
Facebook Spazio Twitter Spazio RSS Spazio
Opinioni e commenti
 

GrilloLeaks, il cavallo di Troia dei dissidenti
Pubblicato il 08-05-2015


Grillo-leaksLa prima raccomandazione in una guerra è quella di guardarsi le spalle…nella propria trincea. Dopo numerose e note uscite dal Movimento di Beppe Grillo, gli ex pentastellati puntano sugli stessi mezzi del loro leader, la propaganda via internet. Un sito, grillo-leaks.com, online da qualche giorno, ma che è stato appena oscurato ha diffuso audio rubati a Beppe Grillo e ai suoi, alcuni provenienti dal famoso incontro “notturno” a Marina di Bibbona. Ogni politico era accompagnato da una “umoristica” scheda anagrafica con tanto di cellulare visibile (tra l’altro tutti veri e verificabili) e soprattutto le famose registrazioni con rivelazioni, più o meno note, sul modus operandi del Movimento. Per fare un esempio a Grillo è attribuita la frase: “Senza Casaleggio M5S non sarebbe mai nato”, mentre l’ex capogruppo al Senato Nicola Morra avrebbe detto: “Gli attivisti non contano un ca…o. Conta quello che decidono su a Milano”. Mentre a Roberto Fico, presidente della commissione di Vigilanza Rai, viene attribuita la frase: “Ma come non l’avete capito che comanda Gianroberto Casaleggio”.

Vista la disponibilità e l’abbondanza di materiali riservati, gli autori del sito sono probabilmente provenienti dall’interno del gruppo 5 Stelle che hanno voluto in questo modo denunciare i modi dispotici dei vertici di un Movimento nato per ascoltare la base e i cittadini.

Qui di seguito uno dei video che circola in rete, anche dopo la chiusura del sito, firmato da un certo “Paolo Casta”.

Il Movimento 5 Stelle ha denunciato il sito web presso la Polizia Postale che ha provveduto a oscurare “GrilloLeaks”.

Maria Teresa Olivieri

Angela Merkel bce Berlusconi bersani camera CGIL crisi Enrico Buemi europa Forza Italia Francia Germania governo Grecia Grillo Inps ISTAT italia italicum lavoro Lega legge elettorale M5S Marco Di Lello Matteo Renzi Nencini Onu Oreste Pastorelli Paolo Gentiloni pd pensioni Pia Locatelli pil psi Renzi Riccardo Nencini roma Russia Sel senato Spagna UE UIL Unione europea USA



Lascia un commento