lunedì, 21 agosto 2017
Facebook Spazio Twitter Spazio RSS Spazio
Opinioni e commenti
 

Il ministro dorme alla riunione? E Kim lo bombarda …
Pubblicato il 14-05-2015


Una volta anche la sinistra italiana inveiva contro gli americani per la guerra di Corea e parteggiava apertamente per quelli del Nord. Guardate che fine ha fatto quella nazione così avanzata … A un ministro, è il caso di quello della Difesa Hyon Yong-chol, viene sonno durante una riunione. E lui, il giovane e crudele dittatore Kim Jong-un si offende un mondo. Che fa? Lo rimbrotta? Troppo poco. Gli toglie la delega? Poco, ancora poco. Lo incarcera? No, è ancora poco. Lo uccide mandandolo alla fucilazione? No. Kim non scherza. Gli manda addirittura l’artiglieria antiaerea e lo bombarda. Il fatto è avvenuto davanti a un centinaio di persone attonite in una scuola militare di Poyongyang. Di lui pare non sia rimasto nulla, proprio nulla, se non una bustina di Tavor, troppo forte…

bce Berlusconi bersani camera CGIL crisi elezioni Enrico Buemi europa Forza Italia Francia Germania governo Grecia Grillo Inps ISTAT italia italicum lavoro Lega legge elettorale M5S Marco Di Lello Matteo Renzi Nencini Onu Oreste Pastorelli Paolo Gentiloni pd pensioni Pia Locatelli pil psi Renzi Riccardo Nencini roma Russia Sel senato Spagna UE UIL Unione europea USA



Lascia un commento