giovedì, 23 novembre 2017
Facebook Spazio Twitter Spazio RSS Spazio
Opinioni e commenti
 

Non basta un solo partito
per vincere le elezioni
Pubblicato il 29-05-2015


Le elezioni regionali non sono elezioni amministrative. Si eleggono sì i presidenti, ma il taglio politico è evidente.
Per i socialisti sono doppiamente importanti. Per verificare la forza del partito partendo da un paio di Regioni e da molte città, Venezia in testa, e per misurare quali e quanti passi potrà fare, in Italia, la coalizione messa in campo in altrettante regioni, quella ‘terza forza’ tra Pd e sinistra radicale cui stiamo lavorando dalla primavera. Ma la campagna elettorale è stata anche l’occasione per discutere con accenti diversi di migranti, Europa, redistribuzione della ricchezza.
Se il socialismo europeo non rinnova la sua visione su quei tre nodi aggrovigliati nel cuore dei cittadini, solo con molta difficoltà inciderà nelle vicende politiche del continente.
Nelle Regioni contese, il voto socialista sarà decisivo per la vittoria della sinistra riformista. Temo non basterà, domenica, per guadagnare presidenti, il solo voto a un partito a vocazione maggioritaria. Saranno le coalizioni a prevalere. E noi ci saremo.
Riccardo Nencini  
Riccardo Nencini

Riccardo Nencini

Segretario Psi - viceministro dei Trasporti

More Posts - Website

Angela Merkel bce Berlusconi bersani camera CGIL crisi Enrico Buemi europa Forza Italia Francia Germania governo Grecia Inps ISTAT italia italicum lavoro Lega legge elettorale M5S Marco Di Lello Matteo Renzi Nencini Onu Oreste Pastorelli Paolo Gentiloni pd pensioni Pia Locatelli pil psi Renzi Riccardo Nencini roma Russia Sel senato Silvio Berlusconi Spagna UE UIL Unione europea USA



Commenti all'articolo
  1. Scusa Nencini ma quali Socialisti dovremmo votare se il simbolo del partito non c?è. Se tu ritieni che il pd è il PSI questa è solo una tua opinione che personalmente respingo in toto. Mi fa specie per uno che si ritiene uno storico e vuole buttare nel cestino la storia.

Lascia un commento