venerdì, 9 dicembre 2016
Facebook Spazio Twitter Spazio RSS Spazio
Opinioni e commenti
 

Al via ‘Eutropia’, la kermesse di musica,
arte e gastronomia
Pubblicato il 08-06-2015


Eutropia-2015Ha preso il via il 2 giugno con la Festa della Repubblica e della Costituzione organizzata da “Libertà e Giustizia” la seconda edizione del festival “Eutropia, L’Altra Città” al Campo Boario di Testaccio a Roma, nello spazio della Città dell’Altra Economia. Dopo la festa dell’ANPI il 4 giugno in occasione dei 70 anni dalla Liberazione e la Festa Scuolemigranti del 6 giugno, dal 7 al 12 giugno ci sarà il “Pride Park” con eventi, dibattiti e spettacoli in attesa del Roma Pride 2015. Il programma musicale entrerà nel vivo dal 13 giugno con l’Orchestraccia, gruppo folk-rock itinerante di cantanti e attori.

Il primo grande evento sarà il ritorno di Patti Smith con “Horses”, il suo primo disco del 1975 prodotto da John Cale che festeggia 40 anni, con la proiezione delle illustrazioni delle “Città Invisibili” di Calvino realizzate dagli artisti Leighton Connor, Matt Kish, Joe Kuth. A seguire il 16 giugno l’omaggio a Gabriella Ferri di Giulia Anania & Poeti der Trullo dal titolo “Bella, Gabriella!”, con ospiti Lucilla Galeazzi, Edoardo Pesce e Zerocalcare. Dal 17 al 19 giugno “PugliaChiama…Chi Ama la Puglia”, tre giorni di musica e cucina in collaborazione con Puglia Sounds, concerti di donpasta, Officina Zoè e Canzoniere Grecanico Salentino.

eutropia-festival-concerti

Dopo la Giornata Mondiale del Rifugiato il 20 giugno con Dobet Gnahoré, la grande musica ritorna il 25 giugno con i maggiori esponenti dell’industrial, i tedeschi Einstürzende Neubauten di Blixa Bargeld con “Greatest Hits” e il 26 con la nuova formazione “all star” del Banco del Mutuo Soccorso che oltre ai componenti storici Vittorio Nocenzi e Rodolfo Maltese comprende anche John De Leo (voce) e Maurizio Solieri (chitarra). Chiudono il mese il reggae giamaicano di Jimmy Cliff il 28, il “Music Day, la Giornata del collezionismo musicale” il 29 con i Mad Dogs e Michela Andreozzi in “A letto dopo Carosello” il 30.

Anche a Luglio spazio alla musica italiana con Marina Rei (1), Francesco Pannofino (2), Urock + The Bastard Sons of Dioniso (7), Petra Magoni e Ferruccio Spinetti (8), Latte e i Suoi Derivati (11) e Modena City Ramblers (12) per ‘Amnesty International’ che compie 40 anni, 99 Posse e Banda Bassotti (18), mentre tra gli stranieri gli scozzesi The Fratellis (3), Goran Bregovic e Wedding and Funeral Band (14), Blonde Redhead (15), Protoje & The Indiggnation Band (16), New York Ska Jazz Ensemble (17), l’hip hop di Nneka (21), i Flogging Molly (22) e The Kools (23), per chiudere con l’afrobeat di Sandro Joyeux (24), il raggapop di Shaggy & Tantrumm Band (26), gli Skatalites (28), Mr. Vegas (30), Criolo con Rosalia De Souza e Quintetto X (31). Da segnalare in particolare il concerto dei Goblin di Claudio Simonetti che tornano per musicare dal vivo “Suspiria” di Dario Argento il 9 luglio e il tributo dei Pink Floyd Legend con “The Dark Side of the Moon” il 29.

Ad Agosto arrivano la leggenda del funk George Clinton & Parliament-Funkadelic (1), i veterani cileni Inti Illimani (4), la Jazz (R)Evolution di Baba Sissoko (5) e i valdostani L’Orage (7), per chiudersi con i Gogol Bordello di Eugene Hütz (26) e Max Paiella & The Rabbits (27). Settembre si aprirà il 4 e 5 con il “Make Your Festival” (il primo festival dove sarà il pubblico a scegliere i contenuti), poi prosegue con Brunori SAS in “Brunori SRL” (9) e Carmen Consoli con “L’abitudin di tornare tour” (10), dall’11 al 13 lo “SteamFestRoma” dedicato allo steampunk, tra musica, letteratura, arte e fotografia per chiudere dal 16 al 18 settembre con la seconda edizione del “R-Esistenza Jazz Collective”, una tre giorni con “tutto il jazz impossibile”. Tutti i concerti iniziano alle 22, apertura area ore 20.

Alessandro Sgritta 

bce Berlusconi bersani camera CGIL crisi elezioni Enrico Buemi europa Forza Italia Francia Germania governo Grecia Grillo Inps ISIS ISTAT italia italicum lavoro Lega M5S Marco Di Lello Matteo Renzi Nencini Onu Oreste Pastorelli pd pensioni Pia Locatelli pil psi Renzi Riccardo Nencini roma Russia Sel senato socialisti Spagna UE UIL Unione europea USA



Lascia un commento