mercoledì, 7 dicembre 2016
Facebook Spazio Twitter Spazio RSS Spazio
Opinioni e commenti
 

Appuntamenti
Pubblicato il 04-06-2015


Forno (MS), 9 giugno 2015, ore 9.30 presso la ex Filanda, manifestazione pubblico in ricordo del tragico evento. Il manifesto ufficiale della cerimonia del 71esimo anniversario dell’eccidio del 13 giugno 1944 sarà realizzato con un disegno degli alunni della scuola Marcello Garosi di Forno.
La giuria dell’ottava edizione del Premio Maresciallo Ciro Siciliano – Pace giustizia libertà  democrazia” Forno 13 giugno 1944-2015 ha preso visione delle opere pervenute ritenendole meritevoli per il grande contributo alla memoria. Centinaia di studenti delle scuole del territorio provinciale  hanno aderito  a questa edizione, manifestando interesse ed entusiasmo al tema. Il premio, la cui paternità è dell’associazione Eventi sul Frigido, è promosso  dall’associazione con la collaborazione del  Comune di Massa e la Provincia di Massa Carrara,  Arma dei Carabinieri e famiglia Siciliano, con il patrocinio della Regione Toscana e del  Parco regionale delle Alpi  Apuane e la collaborazione di Us Acli, Anpi, Fivl e Anfcdg.
Le scuole vincitrici saranno  premiate durante la cerimonia che si terrà  alla Filanda di Forno il giorno  9 giugno alle 9,30 alla presenza delle autorità. Nella sezione manifesti saranno premiate le seguenti  scuole:  Liceo artistico Palma,  Alfieri Bertagnini  e Ic Giorgini. Premio per l’Ic Cocchi di Licciana Nardi (opera multimediale).  Nella sezione componimenti  saranno premiate le scuole: Iis Meucci e Istituto alberghiero  Minuto,  Alfieri Bertagnini e Don Milani, scuola di Bedizzano, scuola primaria di Ortola e I.C. Malaspina Staffetti per opera multimediale. A tutti gli alunni che hanno aderito all’ottava edizione  del premio sarà consegnata una medaglia ricordo e alle scuole una pergamena di partecipazione da parte dell’Associazione Eventi sul Frigido Us Acli.  La famiglia Siciliano assegnerà una targa all’opera ritenuta più meritevole. L’associazione Eventi sul Frigido ha ideato questo premio con l’obiettivo di trasmettere la memoria alle nuove generazioni, fornendo  un arricchimento che vada oltre la cerimonia commemorativa. Fin dalla prima edizione  i giovani sono stati protagonisti realizzando  il manifesto ufficiale della cerimonia  e scrivendo pagine della loro storia inserite nei due volumi  “I giovani raccontano” edito dall’Assemblea – Consiglio Regione Toscana e consultabili sul sito www.consiglio.regione.toscana.it

Bergamo – giovedì 25 giugno – ore 20.45, Sala Zaninoni del Mutuo Soccorso, via Zambonate 33, la storia delle Esposizioni universali dalle origini a oggi in occasione dell’Expo di Milano.
Relazione di Anna Pellegrino, storica, dottore di ricerca dell’Istituto Universitario Europeo.
Introduzione, Pia Locatelli, presidente della Fondazione.
Anna Pellegrino, laureata in Lettere all’Università di Firenze, abilitata a Professore di seconda fascia in Storia Contemporanea e Storia Economica, è dottore di ricerca dell’Istituto Universitario Europeo (2004). Svolge attività di ricerca presso l’Università di Padova dal giugno 2006. Ha conseguito il DEA in Histoire et civilisation presso L’EHESS di Parigi (1999). Dal 2008 è chercheur associé al Conservatoire National des Arts et Métiers di Parigi e dal 2010 all’Université Paris Diderot P7. Dal 2013 è componente del gruppo di ricerca del Progetto Internazionale The Sites of Art (HAR2010-19406).

Si occupa di storia delle culture del lavoro nella società industriale, di associazionismo operaio e popolare fra Otto e Novecento e di esposizioni universali fra XIX e XX secolo. È autrice di numerose pubblicazioni.

 

bce Berlusconi bersani camera CGIL crisi elezioni Enrico Buemi europa Forza Italia Francia Germania governo Grecia Grillo Inps ISIS ISTAT italia italicum lavoro Lega M5S Marco Di Lello Matteo Renzi Nencini Onu Oreste Pastorelli pd pensioni Pia Locatelli pil psi Renzi Riccardo Nencini roma Russia Sel senato socialisti Spagna UE UIL Unione europea USA



Lascia un commento