domenica, 11 dicembre 2016
Facebook Spazio Twitter Spazio RSS Spazio
Opinioni e commenti
 

Appuntamenti
Pubblicato il 11-06-2015


Forno (MC) – sabato 13 giugno 2015, premio “Maresciallo Ciro Siciliano – Pace giustizia libertà democrazia”

Forno (MC) - sabato 13 giugno 2015, premio “Maresciallo Ciro Siciliano – Pace giustizia libertà democrazia”

Forno (MC) – sabato 13 giugno 2015, premio “Maresciallo Ciro Siciliano – Pace giustizia libertà democrazia”

Gli studenti vincitori del premio saranno gli oratori ufficiali della cerimonia del 71° anniversario della strage nazi fascista di Forno in programma per sabato 13 giugno 2015.
È stato un grande successo l’ottava edizione del premio “Maresciallo Ciro Siciliano – Pace giustizia libertà democrazia – Forno 13 giugno 1944-2015”, organizzato dall’associazione Eventi sul Frigido col Comune di Massa, famiglia Siciliano e Arma dei Carabinieri, con il patrocinio della Provincia di Massa Carrara, della Regione Toscana e del Parco regionale delle Alpi Apuane e la collaborazione di Anpi, Fivl e Anfcdg.
L’evento ha portato nella ex Filanda di Forno oltre un centinaio di studenti. Un minuto di raccoglimento è stato osservato in memoria del M° Giuseppe Fruzzetti, compianto presidente dell’associazione Eventi sul Frigido, e di tutti i caduti strage nazifascista del 13 giugno 1944.
Angela Maria Fruzzetti, ideatrice e animatrice del premio, ha introdotto e spiegato i motivi per cui ha sentito la necessità di fondare questo concorso rivolgendosi alle nuove generazioni.
La cerimonia è stata aperta da Nino Ianni, dell’Anpi, seguito dall’assessore alla cultura, Mauro Fiori, dal presidente del consiglio, Domenico Ceccotti e della tenente Rosa Sciarrone. Presente anche il consigliere comunale Alessandro Balloni e l’associazione Carabinieri Ciro Siciliano di Montignoso con Domenico Guadagni e Luciano Cassettari. Dunque, il manifesto ufficiale della cerimonia di questo 71esimo anniversario è stato realizzato con un’opera degli alunni della scuola di Forno, commentata da Marco Alberti, componente della giuria e presente insieme a Giuliano Cherubini. Premiate per i manifesti anche le seguenti scuole: Liceo artistico Palma, Alfieri Bertagnini e Ic Giorgini. Premio per l’Ic Cocchi di Licciana Nardi. Nella sezione componimenti: Iis Meucci e Istituto alberghiero Minuto, Alfieri Bertagnini e Don Milani, scuola di Bedizzano, scuola primaria di Ortola e I.C. Malaspina Staffetti.
La famiglia Siciliano ha assegnato la targa alla studentessa del Meucci, Lorenza Andreoni. Ha concluso l’insegnante della scuola di Bedizzano, Maura Fescina, ringraziando gli organizzatori del premio per il grande contributo apportato alla storia e alla memoria, coinvolgendo anche i ragazzi. Dunque, prossimo appuntamento a sabato 13 giugno all’oratorio di Sant’Anna di Forno. Alle 9,15 è previsto il concentramento al monumento ai caduti e deposizione delle corone, seguito dalla messa officiata da don Ernesto Zucchini presso l’oratorio di Sant’Anna. Successivamente, interverrà il sindaco Alessandro Volpi ma saranno gli studenti vincitori del premio “Ciro” gli oratori ufficiali della cerimonia. In corteo, sarà raggiunto poi il cimitero di Forno per la deposizione delle corone al sacrario dei caduti.
Alle 12 un gruppo di giovani del paese raggiungerà il Pizzo Acuto per rendere omaggio al cippo del comandante partigiano Marcello Garosi “Tito”, Medaglia d’oro al Valor Militare. Ricordiamo che il 12 giugno alle 21, in piazza San Vittorio a Forno, a cura dell’Anpi e del Circolo Arci di Forno, si potrà assistere alla proiezione di film della cineteca Dell’Amico “Memorie e Resistenza”. Saranno presenti anche le associazioni Anmig, Anvcg e associazione nazionale Carabinieri sez. Maresciallo Ciro Siciliano.

bce Berlusconi bersani camera CGIL crisi elezioni Enrico Buemi europa Forza Italia Francia Germania governo Grecia Grillo Inps ISIS ISTAT italia italicum lavoro Lega M5S Marco Di Lello Matteo Renzi Nencini Onu Oreste Pastorelli pd pensioni Pia Locatelli pil psi Renzi Riccardo Nencini roma Russia Sel senato socialisti Spagna UE UIL Unione europea USA



Lascia un commento