domenica, 4 dicembre 2016
Facebook Spazio Twitter Spazio RSS Spazio
Opinioni e commenti
 

Immigrazione, un viaggio
di morte verso l’Europa
Pubblicato il 26-06-2015


Immigrati_mortiGiovedì 25 e venerdì 26 giugno i capi di stato e di governo dell’Ue si sono riuniti a Bruxelles per un vertice in parte dedicato all’immigrazione, mentre 100mila persone sono entrate nell’Unione dal Mediterraneo e dalla Turchia dall’inizio dell’anno. Proposto dalla Commissione europea il principio della ripartizione per quote per paesi dei rifugiati è contestato da alcuni stati.

Dal 2000 a oggi, più di 29mila migranti sono morti mentre tentavano di raggiungere l’Europa. I dati e le storie di questi migranti sono raccolti in maniera sistematica dal progetto giornalistico europeo The Migrants’ Files. Basandosi sui dati raccolti dall’osservatorio, l’agenzia giornalistica Journalism++ ha creato questa mappa interattiva, che mostra dove sono avvenuti gli incidenti in cui dei migranti hanno perso la vita negli ultimi quindici anni. Più grande è il cerchio, maggiore è il numero di migranti morti.

La regione europea dove si concentra la maggior parte delle morti dei migranti è il Canale di Sicilia. Molte tragedie sono accadute anche in prossimità del confine spagnolo, sia alle Canarie che vicino allo stretto di Gibilterra, e nei pressi della Grecia. La grande maggioranza degli incidenti che hanno colpito i migranti sono accaduti in mare o lungo la linea di costa.

Lorenzo Ferrari

bce Berlusconi bersani camera CGIL crisi elezioni Enrico Buemi europa Forza Italia Francia Germania governo Grecia Grillo Inps ISIS ISTAT italia italicum lavoro Lega M5S Marco Di Lello Matteo Renzi Nencini Onu Oreste Pastorelli pd pensioni Pia Locatelli pil psi Renzi Riccardo Nencini roma Russia Sel senato socialisti Spagna UE UIL Unione europea USA



Lascia un commento