sabato, 10 dicembre 2016
Facebook Spazio Twitter Spazio RSS Spazio
Opinioni e commenti
 

Istat. Meno disoccupati tra giovani e donne
Pubblicato il 30-06-2015


Istat-lavoro-donne-giovaniInvariato e fermo al 12.4%, nel mese di maggio, il tasso di disoccupazione – rispetto al mese precedente. Quello relativo ai giovani tra i 25 e i 24 anni si è ridotto di 0,1% rispetto ad aprile, e dell’1% rispetto a maggio 2014, attestandosi al 41,5%, ossia 20mila ragazzi in meno sono alla ricerca di un lavoro. Anche per le donne il tasso di disoccupazione è in discesa al 12,7% (0,2 punti in meno rispetto ad aprile). Di contro, però, non aumenta l’occupazione: gli occupati sono infatti diminuiti dello 0.3%, ossia 63mila persone in meno. A rilevarlo è l’Istat che oggi ha pubblicato i dati provvisori.

AUMENTA IL TASSO DI INATTIVITÀ – I dati che all’apparenza possono sembrare contraddittori trovano spiegazione nell’aumento del tasso di inattività, ossia coloro che non lavorano perché un lavoro non lo hanno e non lo cercano. Dopo quattro mesi di cali, a maggio gli inattivi sono tornati ad aumentare con 36 mila persone in più. Il tasso di inattività – pari al 36% – aumenta dunque di 0,1 punti percentuali da aprile. Su base annua, invece, diminuiscono dello 0,9% (-135 mila) e il tasso di inattività di 0,2 punti. Il peso degli inattivi ha un ruolo determinante sul calo della disoccupazione dei giovani e delle donne.

DIMINUISCE IL TASSO DI OCCUPAZIONE – Sul fronte dell’occupazione, nel mese di maggio il tasso è sceso al 55.9% – sia nella componente maschile e femminile – lo 0,1% in meno rispetto ad aprile. Rispetto ai tre mesi precedenti – nel periodo marzo-maggio 2015 – il tasso di occupazione risulta in crescita (+0,1 punti percentuali). A fronte di un calo del tasso di inattività (-0,2 punti) il tasso di disoccupazione aumenta (+0,1 punti).

Redazione Avanti!

 

bce Berlusconi bersani camera CGIL crisi elezioni Enrico Buemi europa Forza Italia Francia Germania governo Grecia Grillo Inps ISIS ISTAT italia italicum lavoro Lega M5S Marco Di Lello Matteo Renzi Nencini Onu Oreste Pastorelli pd pensioni Pia Locatelli pil psi Renzi Riccardo Nencini roma Russia Sel senato socialisti Spagna UE UIL Unione europea USA



Lascia un commento