domenica, 4 dicembre 2016
Facebook Spazio Twitter Spazio RSS Spazio
Opinioni e commenti
 

Morto Carlo Vallauri, storico del socialismo
Pubblicato il 19-06-2015


Carlo Vallauri-storicoLo storico Carlo Vallauri, uno dei maggiori specialisti di storia dei movimenti e dei partiti politici italiani, ci ha lasciato; aveva 89 anni, da tempo era malato. Professore emerito di storia contemporanea all’università per stranieri di Siena, per anni insegna storia dei partiti e sociologia politica all’Università “La Sapienza” di Roma e alla LUISS; accanto all’impegno intellettuale, “militante”, a fianco del Partito Socialista; e sempre sostenitore delle tematiche e delle iniziative legate ai diritti civili e libertarie condotte dal Partito Radicale; tra gli aderenti e i promotori entusiasti della stagione legata alla Rosa nel Pugno.

Per Vallauri  parlano (e ci restano) una trentina di preziose, originali, opere di storia contemporanea: “La politica liberale di Zanardelli” (1966); “Giolitti e l’occupazione delle fabbriche” (1968); “Lineamenti dei partiti italiani nell’Ottocento” (1971); “I gruppi extraparlamentari” (1975); “La ricostituzione dei partiti democratici” (1978); “Partiti tra declino e riforme” (1984); “Conflitti sociali nell’Italia liberale” (1990);  e la monumentale opera in otto volumi sugli statuti e l’organizzazione dei partiti.

Negli anni ’70 è tra gli animatori e i protagonisti dell’esaltante stagione che vede il “Mondoperaio” diretto da Federico Coen diventare un prestigioso “laboratorio” di cultura politica. Sterminata la sua attività pubblicistica disseminata in testate come “L’Astrolabio”, “Il Messaggero”, “Avanti!”, “Paese Sera”, “L’Espresso”, “II Tirreno”, “Nuova Sardegna”, “Il Centro” e “Nuova Venezia”.  Un patrimonio prezioso che ci si augura sia raccolto, conservato e preservato.

La salma di Vallauri sarà tumulata nel cimitero di Lanciano, in Abruzzo, città dove era nato il 31 ottobre 1925.

Lo ricordiamo come persona gentile, dolce e determinata, come si conviene alle persone dotate di animo grande e di acuta intelligenza. La sua perdita, ci addolora e colpisce profondamente.

Valter Vecellio
dal sito di Radicali Italiani

bce Berlusconi bersani camera CGIL crisi elezioni Enrico Buemi europa Forza Italia Francia Germania governo Grecia Grillo Inps ISIS ISTAT italia italicum lavoro Lega M5S Marco Di Lello Matteo Renzi Nencini Onu Oreste Pastorelli pd pensioni Pia Locatelli pil psi Renzi Riccardo Nencini roma Russia Sel senato socialisti Spagna UE UIL Unione europea USA



Lascia un commento