venerdì, 9 dicembre 2016
Facebook Spazio Twitter Spazio RSS Spazio
Opinioni e commenti
 

Salvini l’africano
Pubblicato il 16-08-2015


Parlando a una festa leghista addirittura di genocidio degli italiani, Salvini ha annunciato a sorpresa un suo viaggio a settembre in Nigeria. Per fare cosa? Per rendersi conto di ciò che serve a quel paese per evitare che fuggano nigeriani verso l’Europa. Possibile che non lo sappia? Salvini non legge, non ascolta, non vede? Lui è come San Tommaso e vuole metterci il naso. Quando poi s’accorgerà che in Nigeria c’è la guerra e gli islamisti di Boco Haram continuano a seminare morte e terrore, quando gli diranno del sottosviluppo e della fame, che farà il buon Salvini? Parlerà ancora di genocidio degli italiani o si schiererà contro quello dei nigeriani?

bce Berlusconi bersani camera CGIL crisi elezioni Enrico Buemi europa Forza Italia Francia Germania governo Grecia Grillo Inps ISIS ISTAT italia italicum lavoro Lega M5S Marco Di Lello Matteo Renzi Nencini Onu Oreste Pastorelli pd pensioni Pia Locatelli pil psi Renzi Riccardo Nencini roma Russia Sel senato socialisti Spagna UE UIL Unione europea USA



Commenti all'articolo
  1. Caro direttore, il problema e’ che la maggioranza dei profughi non sono Nigeriani. L’ondata proviene da nord Africa, medio oriente ed Eritrea. Andare in Nigeria e’ inutile.

  2. Per l’amor di Dio, non bisogna sottovalutare nessuno, quanto meno la Lega.
    Ma Salvini, che chiede un giorno si e l’altro pure la guida del Governo, convinto di avere la ricetta per tutti i mali, non bisogna temerlo, ma compatirlo per tutte le stupidaggini che dice.
    Detto questo. il clima che crea con le sue posizioni assurde non è bella cosa, di questo dobbiamo preoccuparci.
    Sarebbe ora che i media la smettessero di portarlo alla ribalta del video tutti i giorni ma dargli il peso che merita.

Lascia un commento