lunedì, 5 dicembre 2016
Facebook Spazio Twitter Spazio RSS Spazio
Opinioni e commenti
 

Vasto Film Fest.
Al via la 20° edizione
della storica rassegna
Pubblicato il 06-08-2015


vasto film festivalLa storica rassegna “Vasto Film Fest” festeggia 20 anni di attività dal 19 al 23 agosto sulla costa adriatica abruzzese, con un programma che allarga i suoi orizzonti a molteplici generi: anteprime, incontri, mostre ed altro animeranno queste giornate rivolgendosi sempre più a fasce di pubblico che lo definiscono il Festival dell’Adriatico per eccellenza.
Organizzato dal municipio di Vasto, è stato presentato al “Centro Sperimentale di Cinematografia – Cineteca Nazionale” di Cinecittà. Per questa ventesima edizione si avvale della direzione artistica di Stefano Sabelli e della prestigiosa collaborazione con il Centro Sperimentale di Cinematografia – Cineteca Nazionale, massima istituzione di tutela e promozione del patrimonio filmico italiano.

La manifestazione mira a caratterizzarsi, da ora e per gli anni a venire, come arena privilegiata d’incontro e tutela delle culture e dei luoghi di tradizione di queste sponde di mare, tenendo a battesimo nuovi autori e rinnovati generi espressivi, presentando, per ogni giornata e rassegna a tema, un umore e un’identità specifica. “Nelle edizioni precedenti il festival si è sempre di più accreditato come punto di riferimento nel panorama cinematografico nazionale – sottolinea il sindaco vastese Luciano Lapenna – tutto questo grazie alla professionalità, alle competenze e alla passione di tutti coloro che si sono succeduti nella sua organizzazione. Crediamo fortemente non solo nella bellezza del cinema ma anche nel valore culturale e pedagogico intrinseco a ogni pellicola. Ogni anno abbiamo lavorato per un evento di qualità e portato in città attori, attrici, registi, sceneggiatori e autori, di spessore nazionale e internazionale. Siamo soddisfatti di aver raggiunto questi livelli e tutto ciò grazie ad un pubblico che anno dopo anno è diventato sempre più numeroso, appassionato e competente”.

Tra le novità di questa edizione, rientra la scelta tecnologica: i film saranno proiettati col nuovo sistema DCP (Digital Cinema Package), il formato digitale per la distribuzione cinematografica che ha soppiantato l’uso della pellicola, potenziando notevolmente la qualità di visione.
Cornice principale della manifestazione, come per gli anni passati, sarà il Palazzo D’Avalos, con il suo imponente cortile settecentesco e i floridi e curati giardini “napoletani”.
Le serate inizieranno alle 19.30 presso i giardini, dove sarà allestito il CineAperitivo con Soundtrack DJ set. Seguiranno, all’interno dello storico cortile, le proiezioni delle pellicole principali in programma.
Dopo la visione del primo film, sul palco dello schermo principale, si terranno gli incontri pubblici con gli ospiti del 20° VFF, condotti da Daniela Poggi e Stefano Sabelli.
In seconda serata, seguirà la proiezione di un titolo storico dal catalogo della Cineteca Nazionale o, in alternativa nei giardini, si terranno alcuni recital-concerto che coinvolgeranno musicalmente professionisti del nostro cinema.

Per tutto il periodo del festival, gli stessi giardini ospiteranno inoltre la mostra fotografica “Bellezze al bagno”, a cura della Cineteca Nazionale: una raccolta di immagini realizzate da Angelo Frontoni e provenienti dal suo archivio privato, che ritrae in ambiente “marino” le più belle dive del nostro Cinema negli anni del boom economico.
Delle immagini esposte sarà realizzata a tiratura limitata anche una produzione di cartoline d’arte, con specifico annullo filatelico celebrativo del ventennale, per lanciare un crowdfunding in favore della Cineteca e la sua preziosa opera di recupero e restauro dello storico patrimonio filmico italiano d’autore. In tal modo si vuole suggellare una collaborazione e un’iniziativa di valore che si auspicano, da qui in poi, durature nel tempo.

Guerrino Mattei

bce Berlusconi bersani camera CGIL crisi elezioni Enrico Buemi europa Forza Italia Francia Germania governo Grecia Grillo Inps ISIS ISTAT italia italicum lavoro Lega M5S Marco Di Lello Matteo Renzi Nencini Onu Oreste Pastorelli pd pensioni Pia Locatelli pil psi Renzi Riccardo Nencini roma Russia Sel senato socialisti Spagna UE UIL Unione europea USA



Lascia un commento