venerdì, 9 dicembre 2016
Facebook Spazio Twitter Spazio RSS Spazio
Opinioni e commenti
 

Scrive Luciano Masolini:
In attesa della festa dell'”Avanti!”
Pubblicato il 04-09-2015


Fra pochi giorni a Roma, presso Villa Osio, avrà inizio la Festa nazionale dell’Avanti!, ora giunta (come Festa nazionale del Psi) alla sua settima edizione, ma in effetti con la ripristinata sopracitata dicitura al suo primo debutto. “(…) Che si ritorni al vecchio glorioso nome – ha scritto recentemente Mauro Del Bue – deve costituire orgoglio per tutti i socialisti, per ciò che l’Avanti! ha rappresentato per il nostro Partito e per l’Italia…”. L’idea di essere ritornati a chiamare la Festa dei socialisti con la sua originaria forma, Festa dell’Avanti!, ritengo sia stata una buona idea. Con quel significativo bel nome: Avanti!, così particolarmente evocativo è stata rivitalizzata non solo una titolazione molto più classica, ma soprattutto pure molto più appropriata. Del resto, Avanti! e socialisti sono da sempre un binomio ormai impossibile da scindere. Fedelissimo messaggero dei nostri ideali, nell’Avanti! (fin dal 25 dicembre 1896!) è impressa tutta la nostra storia, la nostra testimonianza. Intitolargli una festa – e se la merita veramente  – è quindi il minimo che si possa fare. Proprio per questo, già da ora, applaudo a tutti quelli che l’hanno voluta e a tutti quelli che la sosterranno. Evviva l’Avanti! e la sua ben ritrovata festa!

Luciano Masolini 

bce Berlusconi bersani camera CGIL crisi elezioni Enrico Buemi europa Forza Italia Francia Germania governo Grecia Grillo Inps ISIS ISTAT italia italicum lavoro Lega M5S Marco Di Lello Matteo Renzi Nencini Onu Oreste Pastorelli pd pensioni Pia Locatelli pil psi Renzi Riccardo Nencini roma Russia Sel senato socialisti Spagna UE UIL Unione europea USA



Lascia un commento