martedì, 6 dicembre 2016
Facebook Spazio Twitter Spazio RSS Spazio
Opinioni e commenti
 

Abbassare le tasse è di sinistra?
Pubblicato il 19-10-2015


Ma sì, non si può che dar ragione a Renzi, stavolta. Chiedersi se abbassare le tasse sia di sinistra o di destra, e più in generale se la legge di stabilità (ex finanziaria) sia di sinistra o di destra, è davvero interrogativo che appartiene al passato e che semmai rimanda al tema di cosa siano la sinistra e la destra. Diciamo che abbassare le tasse è giusto, come ha rilevato il presidente del Consiglio, perché è un modo per incentivare lo sviluppo e dunque per rendere possibili nuove assunzioni (queste ultime assai problematiche e dovute principalmente alla detassazione). Semmai, per stare al termine usato da Renzi, dovremmo chiederci se togliere la Tasi e l’Imu dalla prima casa per tutti sia giusto. Secondo il mio parere no. Non tanto perché l’abbia proposto e legiferato prima Berlusconi (una cosa giusta può essere fatta anche dalla destra), ma perché quelle risorse risparmiate potrebbero essere investite diversamente e per affrontare problemi reali. Ad esempio alzare le pensioni minime. Sarebbe più di sinistra? Non saprei. Certo sarebbe più giusto.

Samuele

bce Berlusconi bersani camera CGIL crisi elezioni Enrico Buemi europa Forza Italia Francia Germania governo Grecia Grillo Inps ISIS ISTAT italia italicum lavoro Lega M5S Marco Di Lello Matteo Renzi Nencini Onu Oreste Pastorelli pd pensioni Pia Locatelli pil psi Renzi Riccardo Nencini roma Russia Sel senato socialisti Spagna UE UIL Unione europea USA



Commenti all'articolo

Lascia un commento