giovedì, 8 dicembre 2016
Facebook Spazio Twitter Spazio RSS Spazio
Opinioni e commenti
 

Corsa ai ripari
per la sicurezza on line 
Pubblicato il 20-10-2015


Vivi internet al sicuroVivi internet al sicuro: questo il nome della campagna lanciata il 15 ottobre u.s. da Altroconsumo, insieme con Google. Il motore di ricerca più potente al mondo, quello dove passa qualunque indagine on line, è certamente il primo luogo dove ogni neofita di Internet si affaccia, quando inizia a navigare. Se il web ci accompagna sempre più, pervadendo ogni nostra azione, è anche vero che circa un terzo degli italiani non si è mai confrontato con la rete. Anche se in crescita, quelli che utilizzano i servizi on line, come ad esempio la banca, sono “solo” il 42% degli utenti.
L’ABC di Internet deve divenire patrimonio comune: molti anziani, ad esempio, non esiterebbero ad aprire un allegato o – peggio – a fornire le proprie coordinate bancarie a fantomatici richiedenti on line o via posta elettronica. Bisogna partire con il piede giusto, per evitare truffe e inganni, sempre dietro l’angolo.

Ecco, quindi, che la campagna, reperibile su altroconsumo/vivinternet è la piattaforma giusta dove approcciare per raccogliere indicazioni sugli argomenti più importanti. Si va dall’efficacia di una password, a ogni quanto cambiarla, passando per la tutela dei propri dati personali. E, ancora: come fare per recuperare lo smartphone smarrito, che spesso contiene tantissime informazioni sensibili che ci riguardano. Come aggiornare il browser, ossia quel programma che ci permette di navigare in rete, attraverso – possibilmente – una connessione sicura.
Solo attraverso l’uso consapevole del web e delle – quasi – infinite applicazioni che ogni giorno vengono sfornate per aiutarci a vivere meglio, si potrà pervenire ad un uso consapevole della rete.

Alessia Chinellato

Alessia Chinellato

Alessia Chinellato

Giornalista e #blogger, studio le ricadute che i #social network hanno sulla vita dell'uomo medio. Come lo aiutano, quanto lo illudono. Perché una marea di connessioni talvolta equivale al deserto relazionale. Nella prossima vita sarò The Hammer. Su Twitter @alechinellato

More Posts

bce Berlusconi bersani camera CGIL crisi elezioni Enrico Buemi europa Forza Italia Francia Germania governo Grecia Grillo Inps ISIS ISTAT italia italicum lavoro Lega M5S Marco Di Lello Matteo Renzi Nencini Onu Oreste Pastorelli pd pensioni Pia Locatelli pil psi Renzi Riccardo Nencini roma Russia Sel senato socialisti Spagna UE UIL Unione europea USA



Commenti all'articolo

Lascia un commento