lunedì, 5 dicembre 2016
Facebook Spazio Twitter Spazio RSS Spazio
Opinioni e commenti
 

Diamoci appuntamento
il tempo di un cappuccino
Pubblicato il 19-10-2015


#breakfastdatingSi sa, la colazione è il pasto più importante della giornata. Quella italiana, che per antonomasia è dolce, dura più o meno cinque minuti: e sono questi i minuti che hanno a disposizione i ragazzi per fare, se lo volessero, nuove conoscenze. Versione italiana di 500 Brunches, in gran voga a San Francisco, la piattaforma #breakfastdating permette di organizzare incontri mattutini a base di cappuccino, tra gente che non si conosce. Un’idea sofisticata, che tende a sovrapporre alla matrice degli incontri random sui social, quella del contatto visivo e uditivo – almeno per cominciare – con persone in carne ed ossa.

Bel salto di qualità rispetto alle piattaforme virtuali che ci hanno abituati a rimestare tra i grandi numeri dei social network. Un ritorno al reale, dopo aver esondato i limiti del virtuale, alla ricerca dell’anima gemella, periplando tra le varie bubbole dei profili on line.

Les Petits Déjeuners Networking

Il problema è che – per poter partecipare all’incontro reale – prima bisogna registrarsi sul portale e ricevere un invito. Oltre 2000 quelli che lo hanno già fatto in Inghilterra, cliccando sul Sunday Brunch Club profile. In Francia – con Les Petits Déjeuners Networking – lo speed date ha preso una piega più culturale, facendo incontrare persone interessate a spacchettare un determinato tema culturale o sociale e creando anche opportunità di lavoro.

In Italia, invece, lo speed date del mattino spopola tra i giovanissimi, anche in virtù del tam tam di un noto sito per studenti, che lo ha reso virale.

Alessia Chinellato

Alessia Chinellato

Alessia Chinellato

Giornalista e #blogger, studio le ricadute che i #social network hanno sulla vita dell'uomo medio. Come lo aiutano, quanto lo illudono. Perché una marea di connessioni talvolta equivale al deserto relazionale. Nella prossima vita sarò The Hammer. Su Twitter @alechinellato

More Posts

bce Berlusconi bersani camera CGIL crisi elezioni Enrico Buemi europa Forza Italia Francia Germania governo Grecia Grillo Inps ISIS ISTAT italia italicum lavoro Lega M5S Marco Di Lello Matteo Renzi Nencini Onu Oreste Pastorelli pd pensioni Pia Locatelli pil psi Renzi Riccardo Nencini roma Russia Sel senato socialisti Spagna UE UIL Unione europea USA



Commenti all'articolo
  1. Sarebbe bello riprendere in mano le proprie vite e guardarsi oltre lo schermo, che ci fa tornare ad essere uomini primitivi, ingobbiti anzitempo. Bella App, penso che la scaricherò. E ben vengano iniziative culturali per conoscersi…

  2. Che sia un primo passo verso un ritorno ai contatti umani veri e propri, dopo questa vorticosa full immersion nella virtulità? Suggestivo ma anche rischioso per tutti coloro che ogni giorno millantano sui social qualità che non hanno mai posseduto… magari a partire da un buon odore 😉

Lascia un commento