giovedì, 8 dicembre 2016
Facebook Spazio Twitter Spazio RSS Spazio
Opinioni e commenti
 

Gaza. Hamas lancia Intifada per «liberare Gerusalemme»
Pubblicato il 09-10-2015


Gaza scontri barrieraDopo una giornata tesissima in cui ci sarebbero 6 morti e circa 20 feriti tra i palestinesi negli scontri con l’esercito israeliano a ridosso della barriera difensiva con Gaza, nei pressi del kibbutz di Nahal Oz, il leader politico di Hamas nella Striscia, Ismail Haniyeh, ha definito “Intifada” l’attuale ondata di attacchi contro cittadini israeliani. Il leader di Hamas ha poi aggiunto: “Deve essere rafforzata ed intensificata, è l’unica strada che può portare alla liberazione della Palestina, Gaza è pronta a svolgere il proprio ruolo, a battersi per Gerusalemme e guidare questa battaglia”. Eppure in queste ultime tre settimane di altissima tensione Hamas aveva invitato le “forze della sicurezza e giovani a non usare la forza contro gli occupanti israeliani”.

La situazione a Gaza è di nuovo sul filo del rasoio, gli strascichi e le vendette tra israeliani e palestinesi si sono propagate: Una troupe delle televisione commerciale israeliana Canale 2 è stata attaccata la scorsa notte dalla folla ad Afula, poco dopo l’accoltellamento di un soldato da parte di un palestinese. In particolare è stato aggredito dai passanti il giornalista arabo dell’emittente, Forat Nassar, e un tecnico ebreo è rimasto contuso. Mentre alcuni passanti arabi sono stati attaccati la scorsa notte a Natanya (a Nord di Tel Aviv) e a Gerusalemme, dove centinaia di estremisti di destra hanno inscenato una manifestazione xenofoba. Un loro esponente è stato arrestato dalla polizia.

Oggi sono avvenute altre tre aggressioni con coltelli: ad Afula da parte di una palestinese, Gerusalemme e Kyryat Arba, nei pressi di Hebron, causando nel complesso almeno 4 feriti israeliani. In mattinata era stato invece un israeliano ad accoltellare tre arabi nella città di Dimona, nel Sud, andando incontro alla dura condanna del premier Benjamin Netanyahu: “Chiunque viola le leggi dello Stato farà i conti con la giustizia”.

Liberato Ricciardi

bce Berlusconi bersani camera CGIL crisi elezioni Enrico Buemi europa Forza Italia Francia Germania governo Grecia Grillo Inps ISIS ISTAT italia italicum lavoro Lega M5S Marco Di Lello Matteo Renzi Nencini Onu Oreste Pastorelli pd pensioni Pia Locatelli pil psi Renzi Riccardo Nencini roma Russia Sel senato socialisti Spagna UE UIL Unione europea USA



Lascia un commento