sabato, 3 dicembre 2016
Facebook Spazio Twitter Spazio RSS Spazio
Opinioni e commenti
 

‘Tennis & Friends’.
Sport e salute a Roma
Pubblicato il 07-10-2015


Tennis and FriendsTennis, padel e salute. Questi tre elementi fanno la forza di “Tennis and Friends”, manifestazione giunta alla quinta edizione, che si svolgerà sabato 10 e domenica 11 – dalle 10 alle 18 – al Foro Italico di Roma. Un evento – organizzato da ‘Real Sport Events‘ – che vede sempre una consistente partecipazione di esponenti del mondo dello spettacolo che intervengono per dare il loro sostegno a una causa importante come la prevenzione del tumore alla tiroide, delle malattie metaboliche e anche di quelle legate al fumo, come colesterolo, diabete e tumore al polmone (con l’équipe coordinata dal prof. Pierluigi Maria Granone, direttore dell’ U.O. di Chirurgia toracica del Policlinico Gemelli).

Tanti i nomi che vanno da Renato Zero a Maria De Filippi, passando per Paolo Bonolis, Bruno Vespa, Nicola Piovani, Carlo Verdone, Pippo Baudo, Amadeus, Noemi, Dolcenera e Roberto Ciufoli. Molti di loro saranno impegnati in un torneo (proprio sui campi che hanno visto avvicendarsi gli Internazionali di tennis Bnl d’Italia) quale il Trofeo Bmw Cup, la cui premiazione si terrà domenica 11 alle ore 17:30. E presidente della manifestazione sarà proprio un ex campione della racchetta come Nicola Pietrangeli. Un evento diventato un’eccellenza italiana in tema soprattutto di prevenzione e diagnosi preventiva grazie alla fondamentale collaborazione con il Policlinico Gemelli. L’iniziativa, però, oltre ad essere sempre un successo, è andata in un crescendo di consensi e partecipazione che danno un incentivo positivo ed ottimista a fare ancora meglio. Già molti progressi, tuttavia, sono stati registrati; si pensi che le visite effettuate sono aumentate: dalla prima edizione del 2011, quando ne furono svolte più di 400, esse sono passate a oltre 1.200 nel 2012, quasi a 2.500 l’anno successivo nel 2013, fino ad arrivare alle oltre 3500 nella quarta e ultima edizione dell’ottobre del 2014. Un record, quest’ultimo, riassunto bene dal singolo dato complessivo di oltre 10.000 check up gratuiti per il tumore della tiroide e per le malattie metaboliche eseguiti in totale in questi anni, durante questa manifestazione medico-sportiva ideata dal prof. Giorgio Meneschincheri e realizzata in collaborazione con e grazie a Real Sport Events. E che vanta il patrocinio del Ministero della Salute, di Roma Capitale, della Regione Lazio, del Coni e della FIT (Federazione Italiana Tennis).Check up Minist Salute

Tuttavia è il dottor Meneschincheri ad affermare che non ci si è accontentati di questi traguardi raggiunti, ma si è voluti andare oltre quest’anno con un’aggiunta notevole in più, pensata per i più piccoli. “Da quest’anno, infatti, Tennis&Friends potenzierà il suo progetto di solidarietà portando la prevenzione gratuita direttamente ai ragazzi e bambini delle case famiglie SoSpe e nelle famiglie più bisognose sostenute dall’Unitalsi (l’Unione Nazionale Italiana Trasporto Ammalati a Lourdes e Santuari Internazionali, attiva a favore dei diversamente abili dal 1903)”. Come noto, So.Spe. è “l’Associazione So.Spe. Solidarietà e Speranza che opera a favore di ragazze madri, bambini e adolescenti e si impegna nel sostegno e nel recupero di persone vittime di violenze e povertà, detenuti e famiglie disagiate”, come si legge sul suo sito ufficiale. Nata su iniziativa di Suor Paola nel 1998, si avvale del sostegno di molti volontari, tentando di portare assistenza sociale e sanitaria a chi ha più bisogno. Con il suo camper della solidarietà, anche per donare un messaggio di speranza evangelico per cui, come cita il motto dell’associazione: Dio ama chi dona con gioia.

Nell’edizione del 2015, però, “sarà presente inoltre persino un’area di prevenzione per l’alimentazione e lo sport della salute del bambino, ‘Mangiare bene per crescere Meglio’” ha voluto aggiungere il prof. Giacinto Abele Donato Miggiano, Direttore del Centro Dietetica e Nutrizione Umana dell’Università Cattolica. Proprio perché è la prevenzione l’aspetto che più conta. Sono i numeri che riguardano le patologie che si vanno ad affrontare e di cui ci si occupa a dimostrare la rilevanza dell’iniziativa stessa. “Sono più di 6 milioni le persone che nel nostro Paese soffrono di problemi legati alla tiroide. Solo nel Lazio sarebbero 600 mila, di cui almeno la metà a Roma e 200 mila nella provincia di Frosinone. Si tratta quasi del 10% dell’intera popolazione con pesanti ripercussioni sia cliniche che di spesa sanitaria”, ha precisato il Prof. Rocco Bellantone, Direttore della Chirurgia Endocrina e Metabolica del Policlinico Gemelli di Roma.

Tanto che “nel 2018 esso rappresenterà il secondo tumore maligno più frequente nella donna, dopo il cancro della mammella”, è la triste previsione allarmante del Prof. Alfredo Pontecorvi, Direttore della Divisione di Endocrinologia. Finora è al sesto posto, ma la sua incisività si fa sentire comunque. A convalida di questo dato preoccupante è che, delle oltre 3500 persone visitate nell’ultima edizione 2014, circa il 50% fu sottoposto ad ulteriori accertamenti, il 10% dovette effettuare un controllo con ago aspirato e il 5% un intervento chirurgico per l’asportazione del tumore alla tiroide.

Sport e salute da sempre vanno a braccetto, e sono un binomio imprescindibile per uno stile di vita sano e per una qualità migliore e buona della vita stessa. Lo sport porta salute, ma non c’è sport senza salute e senza prevenzione. Soprattutto per quanto riguarda le malattie metaboliche, come ha spiegato il Prof. Giacinto Abele Donato Miggiano, Direttore del Centro Dietetica e Nutrizione Umana dell’Università Cattolica: “Alimentazione e Attività fisica-sportiva – ha affermato – sono reciprocamente interconnessi al fine di prevenire importanti patologie tra le quali il diabete e l’ipertensione”. Un’interconnessione stretta che fa sì che, tramite lo sport, si possano superare determinate patologie o si possa controllarle meglio. Lo sport non è solo divertimento, ma è anche e soprattutto salute. Da qui la presenza del Villaggio della Salute allestito, oltre ai 150 specialisti a disposizione per controlli gratuiti, ma anche di un’area bimbi interattiva con spettacoli di intrattenimento con la Stradale, la Squadra Cinofili e la Fanfara, per rendere l’atmosfera più rilassata e spiegare il senso della manifestazione e della medicina stessa ai più piccoli in maniera più semplice. Per un evento rigorosamente ad ingresso libero e gratuito.

 Barbara Conti 

bce Berlusconi bersani camera CGIL crisi elezioni Enrico Buemi europa Forza Italia Francia Germania governo Grecia Grillo Inps ISIS ISTAT italia italicum lavoro Lega M5S Marco Di Lello Matteo Renzi Nencini Onu Oreste Pastorelli pd pensioni Pia Locatelli pil psi Renzi Riccardo Nencini roma Russia Sel senato socialisti Spagna UE UIL Unione europea USA



Lascia un commento