giovedì, 8 dicembre 2016
Facebook Spazio Twitter Spazio RSS Spazio
Opinioni e commenti
 

Materia, forma e spazio nella pittura
di Alberto Burri
Pubblicato il 18-11-2015


alberto-burriUn Convegno Internazionale e una Mostra ricordano il celebre artista umbro, Alberto Burri, nel centenario dalla nascita.

La Fondazione Palazzo Albizzini Collezione Burri di Città di Castello promuove, per il Centenario della nascita del Maestro Alberto Burri, l’evento Materia Forma e Spazio nella pittura di Alberto Burri. Il Convegno Internazionale si terrà i prossimi 20 e 21 novembre nell’Aula Magna della Facoltà di Agraria dell’Università degli Studi di Perugia, la Mostra a cura di Bruno Corà invece, si terrà sabato 21 novembre 2015 alla Galleria Tesori d’Arte, Fondazione per l’Istruzione Agraria. Il doppio appuntamento è stato realizzato in stretta collaborazione con l’Università degli Studi di Perugia nel Complesso Monumentale dell’Abbazia Benedettina di San Pietro.

Al Convegno Internazionale interverranno illustri personalità del mondo dell’arte, come Bernard Blistène, direttore del Musée National d’Art Moderne di Parigi, Megan Fontanella del Solomon R. Guggenheim di New York, Lisa Melandri del Contemporary Art Museum di St. Louis e numerosi studiosi e critici che si sono occupati nel tempo dell’opera di Alberto Burri, tra i quali Enrico Crispolti, Vittorio Brandi Rubiu, Carlo Pirovano, Carlo Bertelli, Giuliano Serafini, Italo Tomassoni, Arturo Carlo Quintavalle, Marco Vallora, Claudio Spadoni e Stefania Petrillo dell’Università di Perugia, Francesco Tedeschi dell’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano e Chiara Sarteanesi della Fondazione Burri.

La Materia, la Forma, lo Spazio hanno costituito i cardini di molta parte dell’opera pittorica e plastica di Alberto Burri. In occasione del Centenario della sua nascita pertanto, accanto alle numerose iniziative che si susseguono quest’anno in Italia e all’estero – dal completamento del Grande Cretto Gibellina, al ripristino del Teatro Continuo a Milano, dalle mostre al Parlamento Europeo a Bruxelles, a Palermo, a Pistoia, a Sansepolcro, a Rende, ai Convegni di Morra e di Milano, al meeting-mostra internazionale di artisti e studiosi a Città di Castello Au rendez-vous des amis (Giugno-Dicembre 2015), fino alla straordinaria retrospettiva tuttora in corso al Guggenheim Museum di New York – non poteva mancare un appuntamento di ampia riflessione storico-critica sul lavoro rivoluzionario di uno dei protagonisti indiscussi della scena artistica europea e internazionale dal secondo dopoguerra ad oggi.

Grande Cretto Gibellina Alberto Burri

Il pubblico può iscriversi preventivamente ai lavori del Convegno Internazionale on-line a www.burricentenario.com. dove è disposta la traduzione simultanea in due lingue ed è prevista la pubblicazione degli atti integrali del Convegno.

Alle ore 17,00 nei locali della Galleria Tesori d’Arte della Fondazione per l’Istruzione agraria, situata anch’essa all’interno dello storico Complesso Monumentale dell’Abbazia Benedettina di San Pietro, sarà inaugurata la mostra I Mixoblack di Alberto Burri, serie di dieci mixografie su carta a mano realizzate nel 1988. La mostra resterà aperta fino al 5 Gennaio 2016.

Un particolare ringraziamento va alla Regione Umbria, al Comune di Perugia, al Comune di Città di Castello, al Dipartimento di Scienze Agrarie, Alimentari e Ambientali dell’Università degli Studi di Perugia, alla Fondazione per l’Istruzione Agraria per la concessione della prestigiosa sede e alle Casse di Risparmio dell’Umbria per il sostegno alla realizzazione dell’evento.

Karen Odrobna Gerardi

bce Berlusconi bersani camera CGIL crisi elezioni Enrico Buemi europa Forza Italia Francia Germania governo Grecia Grillo Inps ISIS ISTAT italia italicum lavoro Lega M5S Marco Di Lello Matteo Renzi Nencini Onu Oreste Pastorelli pd pensioni Pia Locatelli pil psi Renzi Riccardo Nencini roma Russia Sel senato socialisti Spagna UE UIL Unione europea USA



Lascia un commento