domenica, 4 dicembre 2016
Facebook Spazio Twitter Spazio RSS Spazio
Opinioni e commenti
 

TERRORE A PARIGI
Pubblicato il 14-11-2015


Terrore a Parigi 4Una serie di attentati terroristici, rivendicati dall’Isis, ha sconvolto Parigi con una attacchi quasi simultanei a partire dalle 21,20 contro diversi obiettivi nella città. Il bilancio è di 127 morti e 192 feriti. Tra questi 80 circa sono in gravi condizioni. Una ragazza italiana, risulta dispersa. Il presidente della repubblica, François Hollande ha decretato lo stato di emergenza su tutto il territorio nazionale.

Terrore a Parigi 6

Gli attentati sono stati compiuti con armi automatiche e granate da più persone. Le vittime accertate sarebbero oltre 120, ma alcune fonti parlano di 127. Quasi duecento i feriti di cui alcuni, un’ottantina, gravi. Il bilancio è provvisorio e purtroppo sembra destinato a crescere. Per tutta la nottata c’è stata grande confusione e le informazioni si sono accavallate con segnalazioni che giungevano da più parti e che devono essere confermate dalle autorità. Secondo la polizia, almeno otto attentatori sono morti e sette di loro si sono fatti esplodere dopo aver inneggiato alla guerra e attribuito la colpa di quanto avvenuto alla Francia e al suo presidente Hollande.

Terrore a Parigi cartinaGli attacchi sono avvenuti al ristorante Le Petit Cambodge, allo Stadio durante la partita di calcio amichevole tra Germania e Francia, in avenue de la République, al bar La Belle Equipe e nella sala da concerti Bataclan.

Il primo attacco sembra sia stato proprio nel X arrondissement, in una brasserie in rue Bichat, nel quartiere tipico dei ristoranti kosher, non lontano dallo stadio. Dopo aver colpito indiscriminatamente gli avventori con armi automatiche, sono usciti e hanno continuato a sparare lungo la strada.
Nell’attacco forse di maggiore gravità, alla sala concerti Bataclan, dove c’era il tutto esaurito per un concerto rock del gruppo americano ‘Eagles of death metal’, nel XI.mo arrondissement, vicino alla redazione di Charlie Hebdo, sono stati prima esplosi colpi di kalanshikov. Un testimone ha raccontato che due o tre individui armati sono entrati a viso scoperto nel locale facendo fuoco sulla gente con armi automatiche. L’attacco è durato circa un quarto d’ora e i terroristi hanno ricaricato a più riprese le armi. Feriti sono stati segnalati dalla polizia anche a circa 150 metri di distanza sul boulevard Beaumarchais. 

Colpi di fucile mitragliatore, almeno 100 colpi dicono i testimoni, anche contro un bar ristorante, le Carillon, in rue de Charonne nel X arrondissement sono stati esplosi da un auto provocando la morte di numerose persone dentro e fuori il locale.

Terrore a Parigi 5Fuori dallo stadio sono state invece lanciate tre granate esplosive che avrebbero provocato la morte di 40 persone. 

La visita del presidente iraniano Hassan Rohani, che doveva cominciare oggi in Italia e proseguire poi in Francia, è stata annullata in accordo tra i governi interessati. Rohani ha condannato con durezza quanto avvenuto e ribadito la necessità di un fronte unito contro il terrorismo dell’Isis. Le autorità hanno chiesto ai parigini di restare a casa e hanno chiuso scuole e università.

Messaggi di cordoglio sono giunti a Hollande da tutto il mondo. Massima allerta in Europa e in particolare a Roma e Milano.

bce Berlusconi bersani camera CGIL crisi elezioni Enrico Buemi europa Forza Italia Francia Germania governo Grecia Grillo Inps ISIS ISTAT italia italicum lavoro Lega M5S Marco Di Lello Matteo Renzi Nencini Onu Oreste Pastorelli pd pensioni Pia Locatelli pil psi Renzi Riccardo Nencini roma Russia Sel senato socialisti Spagna UE UIL Unione europea USA



Lascia un commento