sabato, 10 dicembre 2016
Facebook Spazio Twitter Spazio RSS Spazio
Opinioni e commenti
 

Banche. Renzi: “Chi ha truffato pagherà”
Pubblicato il 15-12-2015


truffati-banche“Chi ha truffato dovrà pagare e chi è stato truffato sarà risarcito”. Lo afferma il presidente del Consiglio, Matteo Renzi a Porta a Porta. “Io sono molto contento che il governo abbia firmato il dl. Stiamo parlando di un milione di persone di correntisti e di 7200 stipendi non pagati. E’ chiaro che c’è qualche migliaio di persone che accederanno ad un arbitrato e si vedrà che se hanno diritto a riprendere i soldi come io auspico”.

Continua intanto la bufera di queste ultime ore sul Caso della Banca Etruria e sullo scandalo che ha coinvolto anche il ministro per le Riforme, Maria Elena Boschi.
Domani ci sarà al Senato, nella sala Caduti di Nassirya, una conferenza stampa per illustrare i ddl presentati dal Psi sul problema delle Banche.

Il gruppo socialista in Senato ha presentato la scorsa settimana due disegni di legge in contemporanea, uno per l’istituzione di una commissione d’inchiesta sui fallimenti delle banche e delle assicurazioni e l’altro contro il meccanismo del bail in.
La conferenza stampa dal titolo “Le banche e l’escalation dell’immoralità” sarà presentata dal senatore socialista, Enrico Buemi, da Angelo Santoro, Presidente associazione “Interessi comuni” e da Mauro Del Bue, direttore “Avanti!”

“È infatti assolutamente necessario e prioritario far luce sulla prassi sistematica di cattiva gestione del risparmio, che negli ultimi decenni ha visto pericolosissimi fallimenti di istituzioni bancarie ed assicurative”, ha dichiarato il senatore socialista Enrico Buemi, primo firmatario dei due ddl. “E’ profondamente ingiusto che i correntisti paghino le conseguenze delle commistioni di interessi e scelte azzardate con cui, fino ad ora, si è confuso il rischio zero, che deve avere la raccolta e l’impiego del risparmio, con la valutazione speculativa, che devono, invece, avere gli investimenti”, ha spiegato Buemi.

Redazione Avanti!

bce Berlusconi bersani camera CGIL crisi elezioni Enrico Buemi europa Forza Italia Francia Germania governo Grecia Grillo Inps ISIS ISTAT italia italicum lavoro Lega M5S Marco Di Lello Matteo Renzi Nencini Onu Oreste Pastorelli pd pensioni Pia Locatelli pil psi Renzi Riccardo Nencini roma Russia Sel senato socialisti Spagna UE UIL Unione europea USA



Lascia un commento