martedì, 17 luglio 2018
Facebook Spazio Twitter Spazio RSS Spazio
Opinioni e commenti
 

Cambia sette gruppi e diventa capogruppo Pd
Pubblicato il 05-12-2015


Accade a Palazzo dei Normanni, dove pare accada davvero di tutto. Una giovane deputata regionale siciliana, Alice Anselmo, ha cambiato in tre anni sette gruppi parlamentari. Entrata come appartenente al Gruppo del Megafono di Crocetta è poi passata a quello del Territorio. Poi, esausta anche della permanenza in questo secondo, ha chiesto asilo al Gruppo dei Democratici e riformisti. Non ha trovato quiete e si è subito lanciata in una nuova avventura. Mista per mista come identità tanto valeva aderire al gruppo che forse le era più proprio e cioè il Gruppo misto. Niente da fare neanche qui. Cercava forse una sua identità e allora, dopo essere approdata a un indecifrabile gruppo dell’Articolo 4 (ma quanti cavolo di gruppi ci sono in Sicilia?) eccola finalmente nell’Udc, che almeno è un partito vero. Si era forse spostata troppo al centro ed allora via verso il suo trionfale ingresso nel Gruppo del Pd renziano. Trionfale, perché subito dopo è stata eletta capogruppo. Altro che rottamatori. Questi sono riciclatori, signori, e anche a velocità della luce.

Angela Merkel bce Berlusconi bersani CGIL crisi elezioni Enrico Buemi europa Forza Italia Francia Germania governo Grecia Inps ISTAT italia lavoro Lega legge elettorale M5S Marco Di Lello Matteo Renzi Matteo Salvini Nencini Onu Oreste Pastorelli Paolo Gentiloni pd pensioni Pia Locatelli pil psi Renzi Riccardo Nencini roma Russia senato Sergio Mattarella Silvio Berlusconi siria UE UIL Unione europea USA



Commenti all'articolo

Lascia un commento