venerdì, 9 dicembre 2016
Facebook Spazio Twitter Spazio RSS Spazio
Opinioni e commenti
 

Scrive Luciano Lunghi:
L’Incoerenza sui casi
di Lissone e Loceri
Pubblicato il 21-12-2015


Caro Direttore,
sul caso di Lissone e di Loceri, due importanti Comuni della Lombardia e della Sicilia, i due articoli: quello tuo e quello di Nencini, se da una parte mi riempiono di soddisfazione per la rivendicazione, dall’altra mi date tanta tristezza, per la semplice ragione che questa gente è sempre stati così!
Non potete scoprire ora l’acqua calda è già stato fatto tanto tempo fa. E posso aggiungere che non sono loro gli incoerenti (che non rispettano la democrazia e la storia) ma siamo noi: con particolare riferimento al segretario. Una volta li elogiamo e un’altra li condanniamo, questa è l’incoerenza, che turba la base del Partito comportandoci come ci comportiamo…
Sappiamo tutti che in certi momenti le alleanze fanno parte di quella teoria ove la politica è l’arte del possibile, ma l’incoerenza su cose macroscopiche di questa natura esige prese di posizione serie, decise, coerenti e concrete.
Con questo Auguro a te, al Giornale e al Partito un lieto fine anno e tanti, tanti auspici di Pace e Progresso per il 2016.

Luciano Lunghi

bce Berlusconi bersani camera CGIL crisi elezioni Enrico Buemi europa Forza Italia Francia Germania governo Grecia Grillo Inps ISIS ISTAT italia italicum lavoro Lega M5S Marco Di Lello Matteo Renzi Nencini Onu Oreste Pastorelli pd pensioni Pia Locatelli pil psi Renzi Riccardo Nencini roma Russia Sel senato socialisti Spagna UE UIL Unione europea USA



Lascia un commento