martedì, 6 dicembre 2016
Facebook Spazio Twitter Spazio RSS Spazio
Opinioni e commenti
 

Catalogna, in extremis il Presidente è Carles Puigdemon
Pubblicato il 09-01-2016


Carles Puigdemon In extremis a poche ore dalla scadenza del termine legale è arrivato l’accordo per formare il nuovo governo regionale catalano dopo che il Presidente della Generalitat Artur Mas ha deciso di fare un passo indietro. Lo annuncia “Cadena Ser” indicando che il prossimo Presidente sarà l’attuale sindaco di Girona Carles Puigdemon.
Si chiudono così i negoziati, tra la Cup (Candidatura d’unita’ popolare) e Junts pel Si (la coalizione dei partiti indipendentisti Convergencia democratica e Esquerra Republicana).
Il passo indietro di Mas era stato chiesto a più riprese, l’ultima neanche una settimana fa, da Cup che rappresenta la sinistra radicale indipendentista. Secondo El Pais, al palazzo della Generalitat è in corso una riunione tra il Presidente uscente Mas e i dirigenti del suo partito, Convergencia Democratica.
Puigdemont, 53 anni, sposato con due figli, giornalista, dal 2015 è anche alla guida dell’Associazione dei Municipi Catalani per l’Indipendenza. “Ha molto chiaro il progetto del nostro Paese”, ha commentato ancora Mas parlando di lui. “E gli è molto chiaro che la Catalogna sia una Nazione investita del diritto di decidere del proprio futuro”. La votazione del Parlamento per la formale investitura si terrà già domani, un giuramento che arriva in extremis, uno scenario che potrebbe ripetersi a Madrid dove dal 22 dicembre sono in corso le consultazioni per la formazione del nuovo governo nazionale.

Sara Pasquot

bce Berlusconi bersani camera CGIL crisi elezioni Enrico Buemi europa Forza Italia Francia Germania governo Grecia Grillo Inps ISIS ISTAT italia italicum lavoro Lega M5S Marco Di Lello Matteo Renzi Nencini Onu Oreste Pastorelli pd pensioni Pia Locatelli pil psi Renzi Riccardo Nencini roma Russia Sel senato socialisti Spagna UE UIL Unione europea USA



Lascia un commento