domenica, 4 dicembre 2016
Facebook Spazio Twitter Spazio RSS Spazio
Opinioni e commenti
 

Fine vita, proposta del Psi
in tutte le Regioni
Pubblicato il 13-01-2016


eutanasiaLa proposta di legge per il fine vita è stata calendarizzata nella capigruppo: “Finalmente il Parlamento – afferma Pia Locatelli, capogruppo della componente socialista a Montecitorio – avvia una discussione sulla legge sul fine vita e sul testamento biologico, l’obiettivo dell’Intergruppo è stato raggiunto”.
“Abbiamo inviato una lettera a tutti i capigruppo – continua Pia Locatelli, che ricompre anche il ruolo di coordinatrice, assieme a Marisa Nicchi e a Ilaria Borletti Buitoni, dell’Intergruppo eutanasia legale e testamento biologico – firmata da 67 deputati, sollecitando la discussione delle varie Pdl, e dobbiamo ringraziare Arturo Scotto per aver posto l’attenzione sul tema. C’è la proposta di Sel, c’è una proposta di legge popolare e io stessa ne ho presentata una a inizio legislatura. Noi vogliamo che si faccia una legge. Non abbiamo dato volutamente delle indicazioni proprio per permettere un coinvolgimento trasversale e la costruzione di un testo ampiamente condiviso”.

Soddisfazione arriva anche dalla portavoce del Psi, Maria Cristina Pisani: “Avevamo chiesto insieme al segretario nazionale Riccardo Nencini ai nostri amministratori di colmare un vuoto legislativo favorendo nei territori il riconoscimento del rispetto della dignità umana. Con coraggio – aggiunge – in tutte le Regioni, in Campania, nel Lazio, in Piemonte, in Umbria, in Sicilia, Basilicata e Marche i nostri consiglieri stanno presentando la nostra proposta di legge ‘Dichiarazioni Anticipate di Trattamento (DAT). A loro rivolgo il nostro ringraziamento. Il cuore della libertà è rappresentato dal diritto di definire il proprio concetto di esistenza. Per questo andremo avanti contro l’integralismo e l’indifferenza. Perché non siano altri a scegliere per noi”- ha concluso Pisani.
Passi avanti anche sulle unioni civili che sono state calendearizzate per il 28 gennaio.

Redazione Avanti!

bce Berlusconi bersani camera CGIL crisi elezioni Enrico Buemi europa Forza Italia Francia Germania governo Grecia Grillo Inps ISIS ISTAT italia italicum lavoro Lega M5S Marco Di Lello Matteo Renzi Nencini Onu Oreste Pastorelli pd pensioni Pia Locatelli pil psi Renzi Riccardo Nencini roma Russia Sel senato socialisti Spagna UE UIL Unione europea USA



Lascia un commento