lunedì, 5 dicembre 2016
Facebook Spazio Twitter Spazio RSS Spazio
Opinioni e commenti
 

Kim Sung e le bombe
Pubblicato il 07-01-2016


Il giovane leader della Corea del Nord Kim Sung un, per festeggiare il suo trentatreesimo compleanno, ha fatto esplodere nel sottosuolo la sua prima bomba all’idrogeno. Secondo gli americani si tratterebbe solo di una bomba atomica. Solo. Altro che il nostro Renzi, che di anni ne ha quaranta, Kim fin da ragazzino era alla guida del suo paese e dicono che la rottamazione l’abbia consumata anche a suon di bombe, o di bombette. Come quella che si diffuse avesse fatto esplodere contro un suo ministro che si era addormentato durante una riunione, notizia poi smentita. Oggi siamo ad un’esplosione che ha generato in Corea un terremoto di livello 5,1. L’esplosione è stata diffusa in diretta Tv provocando entusiasmo tra i terremotati di regime. Secondo i dissidenti, tutti all’estero, la dittatura nord coreana affama la popolazione spendendo solo per le armi. Magnifico esito della lotta del valoroso popolo coreano contro l’imperialismo americano sorretto dalla sinistra italiana agli inizi degli anni cinquanta….

bce Berlusconi bersani camera CGIL crisi elezioni Enrico Buemi europa Forza Italia Francia Germania governo Grecia Grillo Inps ISIS ISTAT italia italicum lavoro Lega M5S Marco Di Lello Matteo Renzi Nencini Onu Oreste Pastorelli pd pensioni Pia Locatelli pil psi Renzi Riccardo Nencini roma Russia Sel senato socialisti Spagna UE UIL Unione europea USA



Commenti all'articolo

Lascia un commento