giovedì, 8 dicembre 2016
Facebook Spazio Twitter Spazio RSS Spazio
Opinioni e commenti
 

Marco Andreini
Un documento per il Congresso
Pubblicato il 19-01-2016


L’Avanti come sempre è l’unica vera vetrina politica in cui ogni compagno può liberamente proporre le proprie idee nel dibattito congressuale.

Ricordo ancora quando ad aprile 2010, alle soglie del congresso di Perugia, l’Avanti! della domenica pubblicò un pezzo firmato anche da Franco Bartolomei, Enrico Ricciuto, Carmen Centrone, che pose le basi per la creazione dell’area politica della sinistra socialista che presentò al congresso un documento politico.

Allo stesso modo oggi l’Avanti! sta diventando l’agorà in cui tutti i compagni possono diventare attori protagonisti nel dibattito congressuale.

E vorrei proprio utilizzare di nuovo il nostro quotidiano on line diretto magistralmente da Mauro, per proporre un documento politico che si pone l’obiettivo ambizioso di ripartire dall’ultimo congresso di Venezia nel quale la sinistra si proponeva come area di governo del partito,non più come sola opposizione spesso inutile sterile faziosa e fine a se stessa.

Leggendo vari post sui social network sembra di vivere in una realtà virtuale,alcuni compagni, che nel passato hanno ricoperto ruoli di direzione politica a livello nazionale e regionale continuano a rappresentare il nostro attuale partito paragonandolo con il glorioso Psi rimasto nei cuori di tutta la nostra comunità.

Quanto di più sbagliato, quanto di più deleterio, premesso che non c’erano sole rose, ma anche molte spine nel vecchio Psi, quel partito, quella storia, anche per nostra responsabilita è finita per sempre ed è illusorio ed anche un po’ infantile rispolverare continuamente slogan e simboli del passato .

Possiamo però ereditare di quegli anni un valore di cui sembra abbiamo perso il senso e cioè la consapevolezza di appartenere ad una unica comunità che si confronta anche aspramente su posizioni diverse,ma sempre nel pieno rispetto dei comportamenti e nel riconoscimento totale degli organi dirigenti del partito ed è a questo principio che ho ispirato il documento che presento insieme a alcuni primi firmatari al congresso.

Marco Andreini
Direzione Nazionale Psi

Il documento congressuale: RIPARTIRE DALLO SPIRITO DI VENEZIA

bce Berlusconi bersani camera CGIL crisi elezioni Enrico Buemi europa Forza Italia Francia Germania governo Grecia Grillo Inps ISIS ISTAT italia italicum lavoro Lega M5S Marco Di Lello Matteo Renzi Nencini Onu Oreste Pastorelli pd pensioni Pia Locatelli pil psi Renzi Riccardo Nencini roma Russia Sel senato socialisti Spagna UE UIL Unione europea USA



Lascia un commento