domenica, 11 dicembre 2016
Facebook Spazio Twitter Spazio RSS Spazio
Opinioni e commenti
 

Roma 24/2 Convegno Uils
Bergamo, 20/2 Presentazione libro
Bergamo, 24 Convegno Fond. Zaninoni
Pubblicato il 15-02-2016


Bergamo, 20 febbraio 2016, ore 16 – Sala Galmozzi, via T. Tasso 4,Libro Velia Sacchi Presentazione del libro: Velia Sacchi, Io non sto a guardare. Memorie di una partigiana femminista, a cura di Rosangela Pesenti (Manni editore, 2015) Emilia Magni, Presidente del Consiglio delle Donne del Comune di Bergamo, Manuela Vago, Presidente ass. Donne per Bergamo-Bergamo per le Donne, Lia Corna, Elisabetta Ruffini, Eugenia Valtulina dialogano con Rosangela Pesenti, Coordina Maddalena Cattaneo.
Lettura scenica e canti a cura di Luna e l’Altro Teatro con Adriana Giacchetti, Francesca Varsori.
Dalle ore 15 saranno esposte alcune delle opere artistiche di Velia Sacchi

Roma,  24 febbraio alle ore 10.30 Convegno organizzato dal Movimento politico socialista UILS – Unione Imprenditori Lavoratori Socialisti.
All’evento parteciperanno l’On. Bobo Craxi, l’On. Tiziana Maiolo che parlerà del suo libro “1992. La notte del garantismo”, l’On. Ugo Intini, l’On. Massimo Teodori ed il Prof. Mario Patrono. Presenterà l’On. Sebastiano Montali, già presidente della Regione Lazio e sottosegretario alle partecipazioni statali. Concluderà il Presidente della UILS Antonino  Gasparo.

Bergamo, martedì 1 marzo – ore 18 presso il Centro Congressi in viale Papa Giovanni XXIII 106, Medio Oriente e Mediterraneo, conversazione con Emma Bonino intervistata da Alberto Negri giornalista de Il Sole24ORE. Presiede Pia Locatelli presidente della Fondazione Zaninoni.Bonino-Kazakistan
Emma Bonino attualmente è componente dei board di: International Crisis Group, Open Society Initiative for Europe, European Council on Foreign Relations e del Comitato direttivo dell’Istituto Affari Internazionali. È stata parlamentare italiana dal 1976 al 1994 ed europea dal 1979 al 2004. Dal 1994 al 1999 è stata Commissario europeo per la Politica dei consumatori, della Pesca e responsabile dell’Ufficio europeo per l’Aiuto umanitario d’emergenza. Nel 2006-2008 è stata Ministro per il Commercio internazionale e le Politiche europee del governo Prodi e nel 2013-2014 Ministro degli Affari esteri del governo Letta. Da sempre militante e dirigente del Partito radicale, innumerevoli sono le battaglie per i diritti civili che l’hanno vista in prima linea: dal divorzio alla legge 194 al proibizionismo in materia di droghe leggere. Ha profuso il suo impegno anche a livello internazionale: campagne per i diritti civili nell’Europa dell’Est, istituzione della Corte penale Internazionale, lotte contro lo sterminio per fame, la pena di morte, le mine anti-uomo, ogni forma di discriminazione soprattutto nei confronti delle donne. È tra i fondatori delle Organizzazioni non governative Non c’è pace senza giustizia e Nessuno tocchi Caino. Nel 2011 è stata l’unica italiana inclusa dalla rivista statunitense Newsweek nell’elenco delle “150 donne che muovono il mondo”. All’inizio degli anni 2000 ha vissuto per molti mesi al Cairo, dove è stata professoressa emerita all’Università americana, ha studiato arabo e approfondito la sua conoscenza del mondo mediorientale, delle cui realtà e problematiche è oggi una tra gli esperti più informati e autorevoli.

Fondazione Zaninoni – Bergamo, via Zambonate 33 tel 035.240907 fax 035.0789666

bce Berlusconi bersani camera CGIL crisi elezioni Enrico Buemi europa Forza Italia Francia Germania governo Grecia Grillo Inps ISIS ISTAT italia italicum lavoro Lega M5S Marco Di Lello Matteo Renzi Nencini Onu Oreste Pastorelli pd pensioni Pia Locatelli pil psi Renzi Riccardo Nencini roma Russia Sel senato socialisti Spagna UE UIL Unione europea USA



Lascia un commento