domenica, 11 dicembre 2016
Facebook Spazio Twitter Spazio RSS Spazio
Opinioni e commenti
 

Elezioni. In Irlanda è stallo
Governo senza maggioranza
Pubblicato il 29-02-2016


I due principali partiti irlandesi, il Fine Gael e il Fianna Fail, hanno annunciato oggi che cercheranno ognuno per proprio conto di formare un governo nei prossimi 10 giorni, dopo che dalle elezioni non è uscita una netta maggioranza.

Secondo gli analisti, tuttavia, il tentativo è destinato a fallire e i due partiti dovranno arrivare ad un’intesa.

Il rendimento dei bond irlandesi si è mosso di poco dopo il voto di venerdì scorso, ma la minaccia di uno stallo che duri settimane e di un possibile ritorno al voto potrebbe rapidamente cambiare il clima tra gli investitori.

Il premier uscente Enda Kenny

Il premier uscente Enda Kenny

Dopo che la sua coalizione di governo è stata bocciata dagli elettori, al Fine Gael del premier Enda Kenny mancano 30 seggi degli 80 necessari a formare una maggioranza parlamentare.

Il ministro uscente degli Esteri, Charlie Flanagan, ha escluso un accordo con il Fianna Fail, come hanno fatto altri esponenti di entrambi i partiti. Il Fianna Fail è andato meglio delle previsioni e il divario che lo separa dal Fine Gael è ridotto a pochi seggi, rispetto agli oltre 50 del 2011.

Billy Kelleher, esponente del Fianna Fail, ha detto che il proprio partito cercherà un accordo con piccoli partiti e parlamentari indipendenti a sostegno della candidatura a premier del leader Micheal Martin.

Secondo diversi analisti, però, una maggioranza senza entrambi i partiti è virtualmente impossibile, quindi o si va verso una coalizione o verso un governo di minoranza.

(Reuters)

bce Berlusconi bersani camera CGIL crisi elezioni Enrico Buemi europa Forza Italia Francia Germania governo Grecia Grillo Inps ISIS ISTAT italia italicum lavoro Lega M5S Marco Di Lello Matteo Renzi Nencini Onu Oreste Pastorelli pd pensioni Pia Locatelli pil psi Renzi Riccardo Nencini roma Russia Sel senato socialisti Spagna UE UIL Unione europea USA



Lascia un commento