martedì, 6 dicembre 2016
Facebook Spazio Twitter Spazio RSS Spazio
Opinioni e commenti
 

Il barbiere di Siviglia. Celebrazioni rossiniane all’Opera di Roma
Pubblicato il 08-02-2016


Il barbiere di Siviglia,il regista Davide Livermore durante le proveDopo il debutto di La Cenerentola del 22 gennaio scorso, ancora in scena a Roma, con la “prima” del Il barbiere di Siviglia l’11 febbraio prossimo il Teatro Costanzi apre le celebrazioni per il bicentenario della giocosa composizione di Gioachino Rossini in cartellone fino a domenica 21.
Il nuovo allestimento è firmato dal regista Davide Livermore, con il maestro Donato Renzetti alla direzione dell’Orchestra dell’Opera di Roma.

La replica di sabato 20 febbraio, ore 18, cade esattamente nel giorno del debutto assoluto, quando nel 1816 il sipario del Teatro Argentina di Roma si alzò per la prima volta su quella che sarebbe diventata l’opera più celebre e rappresentata del genio pesarese.

Sono interpreti dei personaggi principali: Chiara Amarù / Teresa Iervolino 14, 17, 21 (Rosina); Edgardo Rocha / Merto Sungu 14, 17, 21 (Conte d’Almaviva); Florian Sempey / Julian Kim 14, 17, 21 (Figaro); Ildebrando D’Arcangelo / Mikhail Korobeinikov 14, 17, 18, 21 (Don Basilio); Simone Del Savio/ Omar Montanari 14, 17 (Don Bartolo); Vincenzo Nizzardo (Fiorello); Eleonora de la Peña (Berta), Sax Nicosia (attore, nel ruolo di Ambrogio). Il Coro del Teatro dell’Opera di Roma è diretto dal maestro Roberto Gabbiani. Davide Livermore, che ha già conquistato il pubblico delle Terme di Caracalla con la sua Bohème “impressionista”, firma anche scene e luci di questo allestimento.

I costumi sono di Gianluca Falaschi, le illustrazioni di Francesco Calcagnini, video D-Wok, effetti magici Mago Alexander. Dopo il debutto di giovedì 11 febbraio (ore 20), in diretta su Rai5, Il barbiere di Siviglia viene replicato sabato 13 (ore 18), domenica 14 (ore 16.30), martedì 16 (ore 20), mercoledì 17 (ore 20), giovedì 18 (ore 20), sabato 20 (ore 18), domenica 21 (ore 16.30). Il progetto “Vietato ai maggiori di 26 anni” dedica la prova generale de Il barbiere di Siviglia, mercoledì 10 febbraio ore 19, ai giovani al di sotto dei 26 anni, che possono assistere all’opera in anteprima al costo di 15 euro. Si tratta del secondo di una serie di appuntamenti nel corso della stagione 2015/2016. I due capolavori rossiniani potranno essere visti su Rai5: giovedì 11 febbraio in diretta alle ore 20 Il barbiere di Siviglia; giovedì 18 alle 21.15 La Cenerentola. Si tratta di un gemellaggio con la rete culturale della Rai: iniziato con The Bassarids di Henze proseguirà con l’opera inaugurale della stagione 2016/2017, Tristano e Isotta di Richard Wagner, diretta dal maestro Daniele Gatti.

La festa rossiniana continua: nelle piazze della capitale con Figaro!, Opera Camion in coproduzione con il Teatro Massimo di Palermo, regia e spazio scenico Fabio Cherstich, scenografia e video Gianluigi Toccafondo; a Caracalla dal 16 luglio al 10 agosto 2016 con l’allestimento de Il barbiere di Siviglia, regia di Lorenzo Mariani.

Per informazioni: operaroma.it

Guerrino Mattei

bce Berlusconi bersani camera CGIL crisi elezioni Enrico Buemi europa Forza Italia Francia Germania governo Grecia Grillo Inps ISIS ISTAT italia italicum lavoro Lega M5S Marco Di Lello Matteo Renzi Nencini Onu Oreste Pastorelli pd pensioni Pia Locatelli pil psi Renzi Riccardo Nencini roma Russia Sel senato socialisti Spagna UE UIL Unione europea USA



Lascia un commento