venerdì, 21 luglio 2017
Facebook Spazio Twitter Spazio RSS Spazio
Opinioni e commenti
 

Ma dov’è Maurizio Sacconi?
Pubblicato il 17-02-2016


Ieri sera ho ascoltato in tivù il mio vecchio amico Maurizio Sacconi e mi è venuto da piangere. Sembrava lobotomizzato. Come in preda a una fede irrazionale. Non rispondeva se non per slogan, senza nessuna attinenza col contenuto della legge sulle Unioni civili. Perché, Maurizio, non ti ricordi di noi, del PSI di Loris Fortuna, che abitava vicino a casa tua. Della nostre grandi battaglie vinte contro la visione integralista e irrazionale della vita. Dei nostri successi sul divorzio e l’aborto. Della nostra comunanza con Marco Pannella e i radicali. Nella nostra vita si può anche cambiare idea. E anche identità e cultura. Ma così, gettando a mare un patrimonio di lotte per i diritti civili anche contro la sinistra illiberale e conservatrice, no, Maurizio…

bce Berlusconi bersani camera CGIL crisi elezioni Enrico Buemi europa Forza Italia Francia Germania governo Grecia Grillo Inps ISTAT italia italicum lavoro Lega legge elettorale M5S Marco Di Lello Matteo Renzi Nencini Onu Oreste Pastorelli Paolo Gentiloni pd pensioni Pia Locatelli pil psi Renzi Riccardo Nencini roma Russia Sel senato siria UE UIL Unione europea USA



Lascia un commento