venerdì, 9 dicembre 2016
Facebook Spazio Twitter Spazio RSS Spazio
Opinioni e commenti
 

Un ‘supercontrassegno’ per l’olio italiano al 100%
Pubblicato il 11-02-2016


olio“Il ‘super contrassegno’ sulle bottiglie di olio extravergine italiano al 100 per cento rappresenta una risposta concreta ai tentativi di truffe e sofisticazioni che ogni anno causano un danno di 1,5 miliardi al comparto oleario”. Lo afferma in una nota Oreste Pastorelli, deputato del Psi e, da oggi, componente della commissione parlamentare di inchiesta sulla Contraffazione. “I cittadini – sottolinea il parlamentare socialista – hanno il diritto di conoscere la provenienza dei prodotti che consumano, in particolare se di eccellenza come l’olio italiano, ed il legislatore ha il dovere di tracciarli. Soprattutto in un periodo di grande importazione dall’estero e di conseguente contraffazione. Quindi bene l’iniziativa di Cno, Cia e Ipzs in difesa di un settore fondamentale per tutto il settore primario italiano”.

Proprio oggi Pastorelli è entrato a far parte dell’organismo parlamentare che si occuperà della contraffazione. “Mi riempie di soddisfazione – ha detto – la nomina a componente della Commissione parlamentare di inchiesta sui fenomeni della contraffazione, della pirateria in campo commerciale e del commercio abusivo. Sin dall’inizio della mia attività politica mi batto per la salvaguardia delle nostre eccellenze e del Made in Italy. Onorerò il mio incarico ascoltando sempre di più i problemi che ogni giorno devono affrontare gli agricoltori, i commercianti e gli allevatori italiani. Proseguirò sul percorso intrapreso tanti anni fa nel mio territorio, che in questi anni ha dovuto far fronte, come il resto d’Italia, all’importazione selvaggia di prodotti esteri. I recenti interventi delle forze dell’ordine in tutta la Penisola stanno lì a dimostrare quanto grande sia l’allarme legato alle truffe agroalimentari e manifatturiere. Mi metterò da subito al lavoro per tutelare il lavoro di tante aziende oneste e per sostenere le loro istanze in Parlamento”.

bce Berlusconi bersani camera CGIL crisi elezioni Enrico Buemi europa Forza Italia Francia Germania governo Grecia Grillo Inps ISIS ISTAT italia italicum lavoro Lega M5S Marco Di Lello Matteo Renzi Nencini Onu Oreste Pastorelli pd pensioni Pia Locatelli pil psi Renzi Riccardo Nencini roma Russia Sel senato socialisti Spagna UE UIL Unione europea USA



Lascia un commento