sabato, 10 dicembre 2016
Facebook Spazio Twitter Spazio RSS Spazio
Opinioni e commenti
 

Al via il bando di concorso del Flormart Garden Show
Pubblicato il 14-03-2016


FLORMART-2014_1È stato finalmente presentato il nuovo bando di concorso del Flormart Garden Show, il concorso internazionale di architettura del paesaggio lanciato per la prima volta l’anno scorso in occasione di Flormart, Salone Internazionale del Florovivaismo e Giardinaggio in programma dal 21 al 23 settembre 2016 in Fiera a Padova.

Obiettivo del concorso è sviluppare il tema del paesaggio ed il rapporto tra architettura e natura, valorizzando i progettisti, gli studenti, gli operatori e i soggetti pubblici o privati che operano in questo settore e al tempo stesso stimolando, attraverso le idee che usciranno da questa proposta, un nuovo dibattito, a partire da soluzioni concrete, su un tema più che mai centrale nel disegno delle città del futuro.

Visto il buon riscontro della prima esperienza, gli organizzatori hanno deciso di rilanciare il concorso per un’altra edizione, rafforzandone la dimensione internazionale. Quest’anno partecipa infatti in qualità di main partner accanto a PadovaFiere, di Uniscape, la rete delle 52 Università per l’attuazione della convenzione Europea del Paesaggio. A crescere è anche il montepremi messo in palio, circa 20mila euro totali.

Due proposte di riflessione che saranno centrali nell’edizione 2016 di Flormart, che vuole proporsi, oltre che come importante e qualificata vetrina espositiva, come spazio di pensiero sulle opportunità di rilancio e sviluppo per il Florovivaismo che derivano e possono derivare in futuro da una diversa concezione del verde urbano. A giudicare le diverse proposte sarà un’autorevole commissione presieduta dall’architetto Giorgio Strappazzon dello studio VS Associati, progettista del Nuovo orto botanico di Padova e vincitore del concorso di idee internazionale di progettazione urbana “Padova Soft City”.

Due le sezioni previste. La prima premierà i tre migliori progetti di intervento a Lozzo Atestino, nel cuore dei Colli Euganei, per la riqualificazione della struttura industriale in fase di dismissione di Fischer Italia, che ha deciso di sostenere il progetto come main sponsor. La seconda sezione è dedicata ai progetti di giardini temporanei che verranno poi realizzati all’interno del quartiere fieristico in occasione di Flormart.

Alessandro Munelli

bce Berlusconi bersani camera CGIL crisi elezioni Enrico Buemi europa Forza Italia Francia Germania governo Grecia Grillo Inps ISIS ISTAT italia italicum lavoro Lega M5S Marco Di Lello Matteo Renzi Nencini Onu Oreste Pastorelli pd pensioni Pia Locatelli pil psi Renzi Riccardo Nencini roma Russia Sel senato socialisti Spagna UE UIL Unione europea USA



Lascia un commento