domenica, 11 dicembre 2016
Facebook Spazio Twitter Spazio RSS Spazio
Opinioni e commenti
 

Bassolino rinuncia: nessun alibi alla sconfitta del Pd
Pubblicato il 30-03-2016


Antonio Bassolino e Valeria Valente

Antonio Bassolino e Valeria Valente

Antonio Bassolino, a quanto pare,  scioglie la riserva  e non pare più intenzionato a candidarsi per la poltrona di Sindaco alle prossime elezioni amministrative a Napoli.

Dopo tre ricorsi tutti respinti nella forma e smentiti nella sostanza, l’ex sindaco sembra non sia intenzionato a seguire i consigli dei suoi fedelissimi di rompere con il Pd presentando una propria lista per le amministrative di giugno. Ma pare che dopo una lunga analisi delle varie frizioni e spaccature nate negli ultimi tempi nel centrosinistra parternopeo, l’ex Sindaco non creda alla possibilità di Valeria Valente, il candidato ufficiale del Pd, di arrivare neppure al ballottaggio. A questo punto riterrebbe più conveniente per lui non offrire al Partito democratico una giustificazione per il disastro elettorale a cui sarebbe destinato comunque ad andare incontro con il voto delle amministrative.

Dunque, ragiona Bassolino, nessuna lista; né contro il Pd e la Valente, né ovviamente come aveva già annunciato, a sostegno della candidata sindaco del centrosinistra, ma piuttosto strizzando in silenzio l’occhiolino a De Magistris, il favorito dai sondaggi.

Francesco Brancaccio

bce Berlusconi bersani camera CGIL crisi elezioni Enrico Buemi europa Forza Italia Francia Germania governo Grecia Grillo Inps ISIS ISTAT italia italicum lavoro Lega M5S Marco Di Lello Matteo Renzi Nencini Onu Oreste Pastorelli pd pensioni Pia Locatelli pil psi Renzi Riccardo Nencini roma Russia Sel senato socialisti Spagna UE UIL Unione europea USA



Lascia un commento