giovedì, 8 dicembre 2016
Facebook Spazio Twitter Spazio RSS Spazio
Opinioni e commenti
 

Turchia. Attentato alla fermata del bus
Pubblicato il 13-03-2016


AUTOBOMBA ESPLODE NEL CENTRO DI ANKARA, 'MOLTI MORTI'La Turchia è ancora vittima di un attentato, dopo nemmeno un mese dall’ultima tragedia dove in un altro attentato erano morte 29 persone. Il bilancio per il momento è di 33 morti e una settantina di feriti. L’esplosione è avvenuta tra il parco Guven e la piazza di Kizilay, a poca distanza anche da due fermate della metro intorno alle 18.30 locali (le 17.30 in Italia) Un’auto carica di esplosivo si è schiantata contro un autobus nei pressi di una fermata molto trafficata dove erano parcheggiati diversi altri mezzi che hanno preso fuoco. La zona è stata evacuata nel timore di un secondo attacco.

L’autorità radiotelevisiva turca ha imposto un divieto temporaneo di pubblicazione delle immagini relative all’esplosione di stasera nel centro di Ankara, lo riferisce l’agenzia statale Anadolu.

Nel frattempo però le autorità turche puntano il dito contro il Pkk, il quale però non ha rivendicato l’attentato.

bce Berlusconi bersani camera CGIL crisi elezioni Enrico Buemi europa Forza Italia Francia Germania governo Grecia Grillo Inps ISIS ISTAT italia italicum lavoro Lega M5S Marco Di Lello Matteo Renzi Nencini Onu Oreste Pastorelli pd pensioni Pia Locatelli pil psi Renzi Riccardo Nencini roma Russia Sel senato socialisti Spagna UE UIL Unione europea USA



Lascia un commento