domenica, 11 dicembre 2016
Facebook Spazio Twitter Spazio RSS Spazio
Opinioni e commenti
 

Da Maria de Filippi
#Morgan l’alieno
Pubblicato il 13-04-2016


Morgan Maria De Filippi

A chi sabato sera ha seguito #Amici15 di Maria de Filippi sicuramente non sarà sfuggito l’abisso che separa i giurati del talent show. Se, da un lato, una bellissima Sabrina Ferilli ha duettato con un Carlo Verdone sottotono, forse preso dallo scandalo #panamapapers, lasciandosi sfuggire un “cazzo” alla mancata risposta sulla formazione della Roma che vinse lo scudetto, dall’altro un Morgan ha detto e fatto cose davvero “oltre”.

Genio incompreso, bipolare per sua stessa ammissione, capace di piangere all’ennesima coreografia spettacolosa di Giuliano Peparini, Marco Castoldi ha commentato piccatamente e controcorrente le esibizioni dei vari concorrenti.

Usando parole arcane che molti non hanno compreso, cercando di spegnere l’acredine tra i direttori artistici. Come quando declina l’etimologia di compassione, come compasso dal greco pathos… parola dal significato ampissimo che si riferisce a tutto ciò che riguarda la sfera emozional-sentimentale. Non pietà, ma connessione profondissima tra apertura e compressione, in quello che è il cerchio della vita.

Così come il lemma artifizio, sdoganato dalla sua accezione negativa, di cui ha usato il lato matematico, atto a risolvere problemi.

Nella sua esibizione al pianoforte ha volutamente escluso Loredana Bertè dai giurati, per non coinvolgerla troppo, dato che la canzone originale era cantata da sua sorella, Mia Martini e Baglioni. In questo brano, difficilissimo, Stelle di Stelle, è riuscito a guidare i cantanti in un labirinto doloroso senza zoppìe.

Per sua stessa ammissione @inartemorgan è “il prodotto del pensiero di Marco Castoldi, personaggio e persona sono differenti, ma non sono dottor Jekyll e Mr. Hyde”. Erede spirituale di Pasolini, allergico alla TV dove partecipa a Amici solo perché ritiene di essere compreso dalla de Filippi, aliena come lui, Morgan è il vero perno sul quale gira lo show. È anche visibile ai più attenti la sua profonda distonia dal mondo, il suo martirio emotivo che lo rende ostaggio di se stesso. In cerca di mentore. La de Filippi ha osato, vincendo, ancora una volta.

Alessia Chinellato

Alessia Chinellato

Alessia Chinellato

Giornalista e #blogger, studio le ricadute che i #social network hanno sulla vita dell'uomo medio. Come lo aiutano, quanto lo illudono. Perché una marea di connessioni talvolta equivale al deserto relazionale. Nella prossima vita sarò The Hammer. Su Twitter @alechinellato

More Posts

bce Berlusconi bersani camera CGIL crisi elezioni Enrico Buemi europa Forza Italia Francia Germania governo Grecia Grillo Inps ISIS ISTAT italia italicum lavoro Lega M5S Marco Di Lello Matteo Renzi Nencini Onu Oreste Pastorelli pd pensioni Pia Locatelli pil psi Renzi Riccardo Nencini roma Russia Sel senato socialisti Spagna UE UIL Unione europea USA



Lascia un commento