giovedì, 8 dicembre 2016
Facebook Spazio Twitter Spazio RSS Spazio
Opinioni e commenti
 

La lucertola e la Serracchiani
Pubblicato il 17-04-2016


Stava parlando Deborah Serracchiani al nostro congresso. Doveva portare il saluto del Pd, come vice segretaria. Ma il suo ragionamento andava per le lunghe. Dal dramma dei migranti, si era allargata alla crisi dell'Europa, fino ai risultati del governo Renzi. Stava iniziando a parlare dell'Italicum quando è uscita con un urlo improvviso e una esclamazione insolita: "C'è una lucertola.....". Pensavamo fosse un modo nuovo per dire, che so, "c'è un inganno", oppure "c'è uno scoglio". Macchè, c'era proprio una lucertola che gironzolava per il palco. Nencini è salito di scatto sopra la pedana alla ricerca del piccolo rettile che coi suoi piedini aveva puntato proprio Deborah. Lei la guardava atterrita col suo visino da topolina udinese e dal pubblico si è levata una voce: "Porta fortuna". La Serracchiani si è calmata e ha risposto "Porta fortuna, non fatele del male". Nencini l'ha rassicurata sul carattere pacifico del suo intervento e la lucertola è sparita. L'Italicum va rivisto. Può generare i più incredibili imprevisti....

bce Berlusconi bersani camera CGIL crisi elezioni Enrico Buemi europa Forza Italia Francia Germania governo Grecia Grillo Inps ISIS ISTAT italia italicum lavoro Lega M5S Marco Di Lello Matteo Renzi Nencini Onu Oreste Pastorelli pd pensioni Pia Locatelli pil psi Renzi Riccardo Nencini roma Russia Sel senato socialisti Spagna UE UIL Unione europea USA



Commenti all'articolo
  1. La lucertola, simbolo della Conoscenza secondo i Toltechi, resterà alla storia come ‘la nuova e positiva svolta di Salerno, se un grazioso animaletto può essere influente sui discorsi intorno all’Italicum….è un buon segno

  2. In virtù dell’episodio della simpatica lucertola, si può dedurre che sotto mentite spoglie è venuto a trovarvi Bettino, la prossima volta da craxiano prevedo che si nasconda sotto le spoglie di una anaconda, il segretario se lo sgrana come uno stuzzichino, quelli che sono stati definiti nelle categorie di becchini, extraterrestri, bugiardi e trasformisti li sputerà come carne avariata. Senza rancore un abbraccio craxiano.

Lascia un commento