giovedì, 30 marzo 2017
Facebook Spazio Twitter Spazio RSS Spazio
Opinioni e commenti
 

Scrive Manfredi Villani:
Milano-un appello per il futuro del PSI
Pubblicato il 11-04-2016


La Federazione provinciale di Milano, in applicazione del Regolamento congressuale ha convocato l’Assemblea degli iscritti per eleggere i candidati da inviare a Salerno per il prossimo Congresso Nazionale, presso Hotel Concord-sala Corallo-viale Monza n°132. Una novantina di socialisti, provenienti da Milano e provincia milanese hanno partecipato all’Assemblea.

Il Segretario provinciale Pierpaolo Pecchiari, promotore dell’invito, si era incomprensibilmente eclissato a Londra (forse per motivi di lavoro sabatico) ed era stato sostituito dal suo Vice con il consenso del Segretario Regionale Santo Consonni. La seduta dei congressisti ha avuto inizio subito dopo l’arrivo del Segretario Nazionale Riccardo Nencini. Avevano diritto di voto gli iscritti al 2014 che avevano rinnovato l’iscrizione per l’anno 2015 (poco meno di 500 persone). La prima notizia inattesa è stata suggerita su mia richiesta da una compagna socialista presente. Riguardava la sofferta scomparsa della compagna storica milanese Giovanna Moscatelli, avvenuta alcuni mesi fà. Tra le socialiste presenti nessuna ha osato sostituirla nella prassi di raccolta fondi (pochi) per la gestione della Federazione milanese. L’assente Pecchiari ci aveva convocati anche per meglio informarci, in modo tempestivo, sulle iniziative politiche del Partito e poter ricevere nostre richieste e suggerimenti. Certamente bei propositi. Però l’atmosfera congressuale milanese è stata ribollente. Tutti abbiamo percepito che il regista dell’incontro era Roberto Biscardini con la sua proposta di lista che si dovrebbe chiamare Alternativa Municipale con candidato Sindaco Luigi Santambrogio. Biscardini avrebbe già un intesa sul programma, non ha ancora ragionato sulla composizione nominativa sia della lista cittadina che di quelle utili per i Comitati di Quartiere e la Città Metropolitana. E’ noto che per le votazioni amministrative di Milano, Roma, Napoli e numerosi Comuni italiani si vota il 5 giugno; il 19 giugno l’eventuale ballottaggio.
Trenta anni di mia indiretta collaborazione politica con Biscardini non sono bastati a fargli capire che il cambiamento da lui auspicato per Milano non può incarnarsi in un’unica mente pensante, sebbene geniale e mediatica. L’insieme è sempre meglio dell’unità. Quegli anni trascorsi hanno assunto il rango di deragliamento pedagogico.

Ripropongo ancora che per la buona politica occorre allargare ai giovani gli orizzonti progettuali verso nuova prospettive di sviluppo e benessere, oggettivamente ampie e nazionali. Nel mio intervento brevissimo in sede assembleare milanese ho potuto riesprimere il concetto che attiene alla rivalutazione di un documento presentato per il Congresso di Salerno dal raggruppamento “Sinistra Socialista”. Ho suggerito la rilettura dell’Avantionline di venerdi 8 aprile 2016. Riporta il tema: Il Congresso e i termovalorizzatori. La mia conclusione, sollecitatami dal Presidente dell’Assemblea, è stata compresa in un appello per il futuro: Approviamo e condividiamo in toto la mozione di maggioranza “La sinistra libera e responsabile” emanata in appoggio alla rielezione di Riccardo Nencini alla carica di Segretario Nazionale del Partito Socialista Italiano.

Manfredi Villani

bce Berlusconi bersani camera CGIL crisi elezioni Enrico Buemi europa Forza Italia Francia Germania governo Grecia Grillo Inps ISIS ISTAT italia italicum lavoro Lega M5S Marco Di Lello Matteo Renzi Nencini Onu Oreste Pastorelli pd pensioni Pia Locatelli pil psi Renzi Riccardo Nencini roma Russia Sel senato socialisti Spagna UE UIL Unione europea USA



Lascia un commento