sabato, 10 dicembre 2016
Facebook Spazio Twitter Spazio RSS Spazio
Opinioni e commenti
 

Scrive Mario Mosca:
Davigo, reincarnazione di Urválek
Pubblicato il 22-04-2016


Gentile Direttore,
leggo l’intervista a Davigo e mi vengono i brividi. Riecco l’uomo della finta rivoluzione, quello dell’Italia da rivoltare, a senso unico ovviamente, e dei politici colpevoli fino a prova contraria. Questo mediocre personaggio, di indubbio squallore morale, il cui fanatismo e il cui ottuso concetto della Giustizia vista come strumento di potere e di persecuzione a oltranza partorisce pensieri inquietanti e contraddittori, questo novello Josef Urválek ansioso di lanciarsi in arringhe contro tutti i nemici del popolo e i controrivoluzionari che popolano i suoi sogni, o incubi? da farsa dantoniana, questo individuo è oggi presidente dell’Anm.
In un Paese normale, siederebbe ai giardinetti e sfamerebbe i piccioni, in Italia presiede l’associazione dei magistrati e promette battaglia contro qualunque riforma tesa a riportare la Magistratura entro i limiti della Costituzione. L’intervista al Corriere ( e a chi, altrimenti? ) gronda livore, arroganza, desiderio di onnipotenza. La Politica ha il dovere di rislondere a questa sfida.

Cordiali saluti,
Mario Mosca

Mario Mosca

Sono nato a Napoli nel 1976, cresciuto in penisola sorrentina, attualmente risiedo a Budapest, Ungheria. Accompagno gruppi di turisti di lingua inglese in viaggi ed escursioni in tutta Europa.

More Posts

bce Berlusconi bersani camera CGIL crisi elezioni Enrico Buemi europa Forza Italia Francia Germania governo Grecia Grillo Inps ISIS ISTAT italia italicum lavoro Lega M5S Marco Di Lello Matteo Renzi Nencini Onu Oreste Pastorelli pd pensioni Pia Locatelli pil psi Renzi Riccardo Nencini roma Russia Sel senato socialisti Spagna UE UIL Unione europea USA



Lascia un commento