venerdì, 28 aprile 2017
Facebook Spazio Twitter Spazio RSS Spazio
Opinioni e commenti
 

Graziano Cioni, Pd: “Aveva ragione Craxi”
Pubblicato il 14-05-2016


Scrive l’ex deputato del Pds-Ds Graziano Cioni, fiorentino, che è stato anche amministratore locale, dopo che la Cassazione ha smontato le accuse contro di lui: “Che puttanata il giustizialismo. Votai per l’autorizzazione a procedere contro Craxi. Oggi non lo rifarei. Avevamo torto noi, aveva ragione lui…”. Conoscevo Cioni gia al tempi in cui frequentava i miei amici riformisti Cervetti, Chiaventi e Grilli. E lo so in perfetta buona fede. Resta il solito interrogativo. Perché per diventare garantisti c’è quasi sempre bisogno di essere coinvolti in vicende giudiziarie? Per dirla con San Tommaso, non ci credono, fin che non ci mettono in naso. E scoprono che di persecuzione giudiziaria si può anche morire. E non solo rimetterci il naso…

bce Berlusconi bersani camera CGIL crisi elezioni Enrico Buemi europa Forza Italia Francia Germania governo Grecia Grillo Inps ISIS ISTAT italia italicum lavoro Lega M5S Marco Di Lello Matteo Renzi Nencini Onu Oreste Pastorelli pd pensioni Pia Locatelli pil psi Renzi Riccardo Nencini roma Russia Sel senato socialisti Spagna UE UIL Unione europea USA



Commenti all'articolo
  1. Graziano Cioni lo conosco è una bravissima persona e a me è dispiaciuto che alle amministrative del 2009 non ha potuto partecipare alle primarie, grazie alle rottamazioni di Matteo Renzi, poi abbiamo visto gli indagati che avuto nelle proprie file però non gli rottama o come mai………

Lascia un commento