sabato, 10 dicembre 2016
Facebook Spazio Twitter Spazio RSS Spazio
Opinioni e commenti
 

Migranti. Il traffico di esseri umani rende 6 mld
Pubblicato il 17-05-2016


migrantiIl tentativo di arginare i flussi migratori per il momento ha portato all’incremento della criminalità organizzata nel traffico di esseri umani. Il bottino complessivo si aggira, solo per il 2015, fra i cinque e i sei miliardi di dollari. Per arrivare, in condizioni spesso disperate, in Europa, ogni migrante ha pagato fra i 3.200 e i 6.500 dollari alle organizzazioni criminali che lucrano sul traffico di migranti. A denunciarlo è un rapporto congiunto sul fenomeno migrazione diffuso oggi da Europol e Interpol, che evidenzia come ad appoggiarsi a una rete criminale per tentare di entrare in Europa sono, secondo il report, circa 90% di chi parte.
Inoltre dal rapporto risulta che il traffico coinvolge uomini originari di più di 100 paesi e può contare su una struttura formata da una serie di capi che coordinano le attività lungo le rotte migratorie.

Per il direttore di Europol, Rob Wainwright, è fondamentale prendere in considerazione “l’enorme ruolo delle reti di criminalità organizzata nella crisi dell’immigrazione”. Una crisi che, come ha sottolineato il segretario generale di Interpol, Juergen Stock, non può essere affrontata dalla polizia o dai leader politici in modo separato, ma solo tramite azioni congiunte.

Intanto si stima che dalla Libia sono 800mila persone in attesa di mettersi in viaggio.

Liberato Ricciardi

bce Berlusconi bersani camera CGIL crisi elezioni Enrico Buemi europa Forza Italia Francia Germania governo Grecia Grillo Inps ISIS ISTAT italia italicum lavoro Lega M5S Marco Di Lello Matteo Renzi Nencini Onu Oreste Pastorelli pd pensioni Pia Locatelli pil psi Renzi Riccardo Nencini roma Russia Sel senato socialisti Spagna UE UIL Unione europea USA



Lascia un commento