domenica, 11 dicembre 2016
Facebook Spazio Twitter Spazio RSS Spazio
Opinioni e commenti
 

Milano, Biscardini contro il Pd
per la “Città della salute”
Pubblicato il 13-05-2016


Dichiarazione di Roberto Biscardini, socialista, Alternativa Municipale: “Sono passate meno di 24 ore dal mio attacco, ieri in Città Metropolitana, contro il Piano Strategico che le carte si sono scoperte. Il nuovo piano voluto dal PIM e dal PD è fatto apposta per consentire a tutti di fare ciò che meglio credono, mettere le mani sulla città e puntare tutto sugli affari con la connivenza dei sindaci del PD. Ieri ho voluto denunciare il caso di Sesto San Giovanni e delle aree Falk che tutti pensano destinate alla Città della Salute e adesso si scopre che c’è sopratutto shopping ed edilizia residenziale speculativa.

E’ da anni che denuncio che la Città della Saluta, realizzata con i soldi pubblici, è solo il cavallo di troia per consentire al privato di fare affari. Con l’ immagine della Città della Salute quelle aree aumentano di valore e le case che si faranno intorno anche. Ho visto le reazioni nervose del Sindaco Chittò che per altro ammette essa stessa: “la presenza della Città della Salute fa da volano all’ intero sviluppo urbanistico dell’area” ma è stata smentita non solo da me ma anche da Enzo Piano che oggi ha annunciato le sue dimissioni come progettista.
Forse per troppa generosità Piano ha capito solo oggi che la Città della Salute è una bufala ma di fronte al progetto di un grande supermercato e di un parco di divertimenti non poteva che tirarsi fuori da questa brutta vicenda”.

bce Berlusconi bersani camera CGIL crisi elezioni Enrico Buemi europa Forza Italia Francia Germania governo Grecia Grillo Inps ISIS ISTAT italia italicum lavoro Lega M5S Marco Di Lello Matteo Renzi Nencini Onu Oreste Pastorelli pd pensioni Pia Locatelli pil psi Renzi Riccardo Nencini roma Russia Sel senato socialisti Spagna UE UIL Unione europea USA



Lascia un commento