martedì, 6 dicembre 2016
Facebook Spazio Twitter Spazio RSS Spazio
Opinioni e commenti
 

Milano. Biscardini. imbarazzanti scelte dei sindacati
Pubblicato il 27-05-2016


“La vicenda dell’incontro dei candidati sindaci – ha dichiarato Roberto Biscardini, dirigente nazionale socialista schierato con Alternativa Municipale e con il candidato a Sindaco di Milano, Santambrogio – organizzato dalle organizzazioni sindacali CGIL CISL UIL, escludendone altri, per uno come me, socialista, vicino da sempre ai lavoratori ed ai sindacati, è imbarazzante. Ho parlato in queste settimane con le segreterie sindacali consigliando di evitare questo errore, ma non ce stato verso di farsi capire. Che le organizzazioni sindacali, interpretino, prima del voto chi siamo i candidati importanti e chi no, è il segno della sottovalutazione del pluralismo politico e quindi della democrazia. Fin da piccolo la mia cultura socialista e liberale mi aveva insegnato il rispetto di tutti, pensare di parlare solo con i cosiddetti potenti, così come ha fatto Assolombarda nei giorni scorsi, stravolge il senso di organizzazioni nate per difendere tutti i lavoratori e quindi tutti. Se il sindacato sceglie a priori, come interlocutori, solo i cosiddetti partiti forti, il rischio è la loro credibilità. Non credo che neppure i lavoratori presenti all’incontro abbiano apprezzato la scelta delle loro segreterie”.

bce Berlusconi bersani camera CGIL crisi elezioni Enrico Buemi europa Forza Italia Francia Germania governo Grecia Grillo Inps ISIS ISTAT italia italicum lavoro Lega M5S Marco Di Lello Matteo Renzi Nencini Onu Oreste Pastorelli pd pensioni Pia Locatelli pil psi Renzi Riccardo Nencini roma Russia Sel senato socialisti Spagna UE UIL Unione europea USA



Lascia un commento