lunedì, 5 dicembre 2016
Facebook Spazio Twitter Spazio RSS Spazio
Opinioni e commenti
 

Scrive Luciano Masolini:
Unioni civili, un traguardo
di civiltà
Pubblicato il 16-05-2016


Ogni qualvolta che questo Paese riesce a dotarsi di nuove leggi, atte ad offrire ai suoi cittadini maggiori libertà non posso che gioirne. Ci sono voluti decine e decine di anni prima di raggiungere il tanto sospirato traguardo sulle Unioni civili. Finalmente però pochi giorni fa (l’11 maggio), se pur con un ritardo davvero oltremisura – siamo stati infatti fra gli ultimi in Europa ad aggiornaci in materia -, tale soffertissima meta  è stata comunque raggiunta.
Sicuramente un’apprezzabile conquista. Certo, è vero, nella legge non è stato  possibile (come invece speravamo) inserire pure il paragrafo sulle adozioni. Un discrimine, ahinoi!. Eppure una soluzione, al fine di colmare questa lacuna, andrà  trovata – speriamo in tempi brevi -.  Il Psi, che ha votato compatto la legge – pochi voti, ma appunto tutti a favore -, ha già infatti annunciato una iniziativa a favore delle tanto contestate adozioni. Non possiamo comunque meravigliarci poi più di tanto.
Del resto, il Partito è abituato a tali libertarie battaglie. Su questa precisa questione, infatti, possiamo ben ricordare  la senatrice Agata Alma Cappiello (1948-2006), guarda caso socialista, che fu la primissima a stendere una proposta per il riconoscimento proprio delle coppie dello stesso sesso. E questo già nel 1988! Chissà come sarebbe emozionata se potesse vedere che quelle sue lungimiranti idee hanno adesso finalmente trovato concreta attuazione. L’illuminante, giovanissima legge che prestissimo concederà – e ringraziare per l’ennesima volta, come ho già fatto, tutti coloro  che l’hanno fortemente voluta è sempre troppo poco – pari diritti e doveri  a tutte quelle persone che fino a ieri si erano trovati  molto ingiustamente (per non dire peggio) la strada preclusa, rende l’Italia ancora più europeizzata e, nello stesso tempo, un po’ più laica, più avvantaggiata e senz’altro pure migliore.
Una preziosa vittoria, quindi. A cui vale veramente la pena offrire tutti i migliori riguardi possibili.
Luciano Masolini
bce Berlusconi bersani camera CGIL crisi elezioni Enrico Buemi europa Forza Italia Francia Germania governo Grecia Grillo Inps ISIS ISTAT italia italicum lavoro Lega M5S Marco Di Lello Matteo Renzi Nencini Onu Oreste Pastorelli pd pensioni Pia Locatelli pil psi Renzi Riccardo Nencini roma Russia Sel senato socialisti Spagna UE UIL Unione europea USA



Lascia un commento