domenica, 4 dicembre 2016
Facebook Spazio Twitter Spazio RSS Spazio
Opinioni e commenti
 

Torino, riportare il Psi
in Consiglio comunale
Pubblicato il 19-05-2016


“Ho sostenuto la necessità della candidatura di una esponente del Psi, nella lista del Pd alle elezioni al Comune di Torino – afferma il senatore del Psi Enrico Buemi – perché, con le vigenti leggi elettorali e la riduzione del numero dei componenti del Consiglio comunale (40), per una forza politica delle dimensioni elettorali del Psi non vi era alcuna possibilità di elezione con una lista autonoma. Poiché alle elezioni è bello partecipare ma per incidere bisogna essere presenti nelle istituzioni che governano, il permanere dell’accordo Pd/Psi ‘Italia bene comune’ ci ha portati ad applicare e condividere questo accordo politico che ci porta a dire ‘Torino è bene comune’. Con questo spirito abbiamo candidato al Consiglio comunale di Torino nella lista del Pd una rappresentante del Psi, Gabriella Favatà, medico chirurgo all’ospedale S. Luigi, militante socialista da sempre, impegnata, oltre che nella sua professione, anche nell’affermazione dei diritti civili e sociali dei cittadini e, in particolare, dei più deboli. Il vostro voto a Gabriella Favatà sarà un importante contributo alla rielezione di Piero Fassino a Sindaco di Torino e per riportare in Consiglio comunale a Torino una rappresentante del Psi, affidabile politicamente, qualificata professionalmente e sensibile alle problematiche più difficili del nostro tempo”.

bce Berlusconi bersani camera CGIL crisi elezioni Enrico Buemi europa Forza Italia Francia Germania governo Grecia Grillo Inps ISIS ISTAT italia italicum lavoro Lega M5S Marco Di Lello Matteo Renzi Nencini Onu Oreste Pastorelli pd pensioni Pia Locatelli pil psi Renzi Riccardo Nencini roma Russia Sel senato socialisti Spagna UE UIL Unione europea USA



Lascia un commento