martedì, 6 dicembre 2016
Facebook Spazio Twitter Spazio RSS Spazio
Opinioni e commenti
 

Australia. Parte il conto
alla rovescia per le elezioni
Pubblicato il 30-06-2016


australiaMentre il Vecchio Continente è tutto concentrato sugli effetti della Brexit, dall’altra parte del globo, in Australia, parte il conto alla rovescia per le prossime elezioni legislative, il 2 luglio.
I due candidati hanno tantissimi punti in comune, come puntare al tagli alle tasse per creare posti di lavoro, proteggere l’ambiente e in particolare la barriera corallina, ma nessuno dei due ha intenzione di eliminare gradualmente il carbone, nonostante il Paese sia tra i più grandi produttori con 38 miliardi di dollari australiani (28 miliardi di dollari) di fatturato annuo di carbone. Entrambi poi concordano sul matrimonio tra persone dello stesso sesso, ma Turnbull vuole indire un referendum, mentre Shorten vuole un voto parlamentare, con il suo partito divisa sulla questione.

Tuttavia esistono delle differenze tra i due contendenti a Canberra: il primo ministro del partito liberale Malcolm Turnbull e il leader del partito laburista Bill Shorten.

Il leader laburista, avvocato 49enne, punta tutto sull’istruzione e sulla salute pubblica del suo Paese, mentre il suo oppositore Turnbull, 61 anni, è invece un ex banchiere milionario che ha fatto della sicurezza e della campagna anti-immigrati il suo cavallo di battaglia. Più di 1.800 richiedenti asilo sono attualmente detenuti nei centri di detenzione.

Redazione Avanti!

bce Berlusconi bersani camera CGIL crisi elezioni Enrico Buemi europa Forza Italia Francia Germania governo Grecia Grillo Inps ISIS ISTAT italia italicum lavoro Lega M5S Marco Di Lello Matteo Renzi Nencini Onu Oreste Pastorelli pd pensioni Pia Locatelli pil psi Renzi Riccardo Nencini roma Russia Sel senato socialisti Spagna UE UIL Unione europea USA



Lascia un commento