giovedì, 8 dicembre 2016
Facebook Spazio Twitter Spazio RSS Spazio
Opinioni e commenti
 

Guerini: “Non si cambia la legge elettorale dopo un turno di amministrative”
Pubblicato il 27-06-2016


Spiegateglielo. Non si cambia una legge elettorale per un turno di amministrative, ma perché l’Italicum è una pessima legge con un doppio turno di lista che non esiste in nessuna parte del mondo. Per di più con un sistema tripolare in cui il terzo incomodo prende i voti del polo che al ballotaggio non va. Spiegateglielo a Guerini. La richiesta di cambiare l’Italicum introducendo il premio alle coalizioni ed aventualmente togliendo il doppio turno nazionale, è anche per evitare la sua sconfitta. L’avrà capito? Dubito.

bce Berlusconi bersani camera CGIL crisi elezioni Enrico Buemi europa Forza Italia Francia Germania governo Grecia Grillo Inps ISIS ISTAT italia italicum lavoro Lega M5S Marco Di Lello Matteo Renzi Nencini Onu Oreste Pastorelli pd pensioni Pia Locatelli pil psi Renzi Riccardo Nencini roma Russia Sel senato socialisti Spagna UE UIL Unione europea USA



Commenti all'articolo
  1. semplice Del Bue. Invece di sostenere -come fai più o meno apertamente – il renzismo figlio del berluscoonismo, a ottobre vota NO e fai campagna contro le de-forme di Renzi & Verdini, perché la Costituzione non è del governo. La rottamazione del renzismo porterà anche alla rottamazione dell’Italicum.
    P.S le alternative ci sono, lo sai..v. ad es. la bozza dii V.Chiti per superare il bicameralismo paritario dimezzando i 1000 parlamentari ma mantenendone l’elettività diretta e legge elettorale con maggioritario a doppio turno alla francese.

Lascia un commento