mercoledì, 7 dicembre 2016
Facebook Spazio Twitter Spazio RSS Spazio
Opinioni e commenti
 

Migranti, in 592 sbarcano a Palermo
Pubblicato il 10-06-2016


Migranti-Frontex-AlfanoSono sbarcati nel porto di Palermo 592 migranti (di cui 464 uomini, 119 donne e 9 bambini), giunti nel capoluogo siciliano a bordo della nave Bourbon Argon di Medici senza frontiere. Sulla nave di Msf ci sono anche minori non accompagnati e 4 donne incinte. Le operazioni di sbarco sono coordinate dalla prefettura di Palermo. È presente personale della Croce Rossa, della protezione Civile, dell’Asp di Palermo, della Caritas, dell’Unchr e Save The Children, Oim, e le forze dell’ordine.

L’imbarcazione, salpata dalle coste di Zarzis, in Tunisia, ha soccorso nel Canale di Sicilia 362 migranti distribuiti su tre gommoni, dopo averne salvati altri 228 e trasferiti su un’altra nave la Dignity. Le loro condizioni di salute non desterebbero preoccupazioni

I migranti soccorsi negli ultimi giorni nel Mediterraneo, provengono principalmente da Camerun, Togo, Senegal e Costa D’Avorio. Da fine aprile – quando ha cominciata le operazioni nel canale di Sicilia – Medici senza frontiere ha salvato 1793 persone. Nel 2015 sono state assistite oltre 23 mila in difficoltà, attraverso salvataggi diretti (20.129) e trasferimenti da o verso altre navi. Msf ha partecipato a 120 diversi interventi di soccorso e più di 80 sbarchi in Italia.

Nelle precedenti 48 ore, le varie organizzazioni umanitarie hanno già recuperato, con i loro mezzi, circa 1.300 migranti in 11 diverse operazioni. Nel pomeriggio, inoltre, è previsto l’arrivo di un’altra nave con 750 migranti stavolta diretti ad Augusta.

Nel frattempo, a Crotone, sono finiti in manette due cittadini ucraini, accusati di essere gli scafisti di uno sbarco di 16 migranti siriani (di questi, due sono minori, sei donne) avvenuto poco prima a Isola Capo Rizzuto. I due sono stati intercettati dalla Guardia di finanza mentre si allontanavano in mare verso acque internazionali a bordo di un veliero dopo aver lasciato i migranti sulla costa crotonese.

Redazione Avanti!

bce Berlusconi bersani camera CGIL crisi elezioni Enrico Buemi europa Forza Italia Francia Germania governo Grecia Grillo Inps ISIS ISTAT italia italicum lavoro Lega M5S Marco Di Lello Matteo Renzi Nencini Onu Oreste Pastorelli pd pensioni Pia Locatelli pil psi Renzi Riccardo Nencini roma Russia Sel senato socialisti Spagna UE UIL Unione europea USA



Lascia un commento